Calciomercato Roma, Tiago Pinto subito a lavoro: la priorità di Fonseca

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:33

Calciomercato Roma, Pinto è sbarcato nella Capitale e si è messo subito a lavoro. Ecco le priorità per il nuovo general manager.

stephan el shaarawy
El Shaarawy, vuole la Roma @getty images

Tiago Pinto è diventato a tutti gli effetti il nuovo general manager della Roma. E il portoghese ha già iniziato a parlare con il suo connazionale Fonseca: il mercato è al centro dei discorsi. E l’allenatore ha chiesto di riportare El Shaarawy a Trigoria – scrive il Corriere dello Sport – per un ritorno sfumato ad ottobre che si potrebbe concretizzare adesso.

L’esterno azzurro si sta allenando a Dubai agli ordini di un preparatore atletico personale. Il fratello sta provando a liberarlo dallo Shanghai e non dovrebbero esserci problemi. Il Faraone vuole tornare in Italia per giocarsi l’Europeo. E la Roma è pronta ad accoglierlo.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, c’è il sì al trasferimento: la chiave per chiudere

Calciomercato Roma, tra piano B e il terzino

Roma
Amadou Diawara, può partire: si aspetta l’offerta giusta (Getty Images)

Se l’affare non dovesse andare in porto – difficile – i giallorossi avrebbero pronto il piano B. Che ha il nome di Bernard dell’Everton. L’esterno che Fonseca conosce bene potrebbe essere inserito nella trattativa che porterebbe in maniera definitiva Olsen alla corte di Ancelotti. In ogni caso, questa seconda operazione di mercato, rimarrebbe svincolata dall’altra, perché il club inglese è pronto a riscattarlo.

Per il terzino invece – come già anticipato da Asromalive nelle scorse settimane – l’obiettivo è Montiel del River Plate. Ma occhio, perché sul nazionale argentino, che potrebbe essere libero a giugno, si è fiondato anche il Lione del grande ex Rudi Garcia. Ma si parla anche di cessioni: i maggiormente indiziati a partire sono Bruno Peres (direzione Benfica) e Amadou Diawara. La Roma, per quest’ultimo, in estate ha rifiutato un’offerta dell’Arsenal. Ma l’esplosione di Villar ha messo in fondo alle gerarchie il regista. E allora il benestare per la cessione da parte di Fonseca è arrivato. Si aspetta l’offerta giusta.