Roma-Inter, Maicon non si sbilancia: “Ma che bravo Fonseca”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:33

Roma-Inter, Maicon è appena tornato in Italia dove giocherà col Sona in serie D. E guarda alla sfida di oggi da doppio ex.

Maicon, è appena rientrato in Italia (getty images)

“Tutto bellissimo. Roma e Inter che se la giocano con Milan e Juventus per lo scudetto. Una Serie A così mancava da tempo”. Non ha fatto in tempo ad atterrare in Italia che il doppio ex, Maicon, dovrà immediatamente mettersi alla tv per guardare Roma-Inter di oggi. E lo farà da doppio ex. Spiegando, però, che in questo momento un pronostico è “impossibile”.

Intervistato da ilmessaggero.it il brasiliano ha parlato dei due tecnici: “Di Fonseca e Conte mi piace il calcio aggressivo, quel cercare di verticalizzare sempre. Per il primo vedo un Mhkitaryan che può ancora fare la differenza, mentre per l’altro la chiave sarà il lavoro delle punte”.

LEGGI ANCHE: Roma, l’ultimo aneddoto di Cassano: “Era stato venduto al Chelsea”

LEGGI ANCHE: Roma-Inter, le parole di Fonseca in conferenza: le ultime di formazione

Roma-Inter, Maicon tifa per chi giocherà meglio

Maicon

L’Inter ce l’ho nel cuore – ha spiegato ancora – e la Roma anche, perché ci ritrovai la Nazionale dopo l’infortunio al Manchester City. Tifo perché vinca chi giocherà il calcio più bello”. Non si sbilancia quindi l’esterno brasiliano che, come detto, è atteso la prossima settimana dal debutto con la sua nuova maglia, quella del Sona in Serie D.

E’ tornato in Italia insieme al figlio di 15 anni, Felipe, anche lui difensore, anche lui esterno, ma mancino: “Lui adesso va in Juniores, qui, ma il sogno, domani, è quello di giocarci insieme“. Fino a pochi giorni fa Maicon ha giocato al Villa Nova, serie D brasiliana, ed è stato allenato da un altro ex giallorosso: Amantino Mancini. “Può diventare un grande tecnico” ha concluso il “Colosso”.