Lazio-Roma, Fonseca in conferenza stampa: le ultime in vista del derby

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:04

Lazio-Roma, il tecnico portoghese ha parlato in conferenza stampa. Ecco le ultime in vista del derby di domani sera

Crotone-Roma
Paulo Fonseca, ha parlato alla viglia di Lazio-Roma (Getty Images)

SUL FUTURO: “Ho sentito Tiago. Ha parlato del progetto a medio e lungo termine. Ma ha parlato di ambizione. Importante averla in tutti i momenti. Stiamo lavorando tutti insieme per essere in questo modo. E questo per  me è quello più importante”.

SULLA FORMAZIONE: “Vediamo domani chi gioca. Non mi piace parlare prima”.

SUL DERBY: “Non ho mai vinto ma nemmeno perso. Sono tre punti e vogliamo vincere per questo”,

CONDIZIONE FISICA: “La squadra sta bene. Non abbiamo nessun problema fisico. Si è visto anche negli ultimi 30 minuti contro l’Inter. Ma è comunque difficile per tutti avere 90′ con grande intensità. Stiamo lavorando per essere equilibrati in tutto l’arco della partita”.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, Benfica in pressing | Tiago Pinto temporeggia

LEGGI ANCHE: Roma, derby e stadio: parla la Raggi: “Aperti a qualunque proposta”

Lazio-Roma, Fonseca: “Nessun dubbio di formazione per domani”

Roma

Paulo Fonseca @GettyImagesSUI TITOLI: “Dobbiamo giocare, come detto, con grande ambizione. Vogliamo vincere sempre, pensando però partita dopo partita”.

TATTICA: “Domanda intelligente tattica per sapere chi giocherà domani (ride). Stiamo giocando con un modulo diverso rispetto alla passata stagione. Sappiamo l’importanza di Luis Alberto e Milinkovic. Ma non solo loro. Hanno una rosa molto forte. Abbiamo lavorato pensando al collettivo forte, ma anche alle loro individualità”.

SENZA PUBBLICO: “Non è mai un vantaggio giocare senza pubblico. Io penso che anche i giocatori lo preferiscono. Abbiamo tutti voglia di ritornare di avere pubblico negli stadi”.

DUBBI ZERO: “Non ho nessun dubbio sulla formazione di domani. So già chi giocherà”.

SU PEDRO: “Sta bene, e domani sarà convocato”.

CARATTERISTICHE: “L’unica cosa che domani realmente non può mancare è l’aggressività”.