Roma-Spezia, ci sono due positivi al coronavirus: giallorossi in bolla

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:38

Roma-Spezia, arrivano notizie da Trigoria: ci sono due positivi all’interno dello staff, squadra in bolla in attesa dei nuovi tamponi.

Roma
La Roma è in bolla (getty images)

Piove sul bagnato a Trigoria. A poche ore dalla gara contro lo Spezia sono arrivati gli esiti dell’ultimo giro di tamponi. Ci sono due casi di positività al Covid all’interno dello staff tecnico. E la squadra di conseguenza è entrata in bolla in attesa dei risultati dei nuovi test, sia molecolari che sierologici.

Preoccupazione a poche ore da una delle gare più importanti della stagione. Al momento non ci sono possibilità che la patita venga rinviata o fatta slittare di qualche ora, ma sicuramente un po’ di apprensione all’interno del centro sportivo c’è ed è senza dubbio anche da non biasimare. Momento delicato quindi, in tutti i sensi. Sperando che le cose vadano per il verso giusto.

LEGGI ANCHE: Roma-Spezia, tanti assenti: la formazione di Fonseca

Roma-Spezia, slittano anche le visite per El Shaarawy

Calciomercato Roma
Stephan El Shaarawy @GettyImages

Sempre per lo stesso motivo – attesa del test molecolare – sono slittate le visite mediche di El Shaarawy, che inizialmente erano previste per questa mattina. Il Faraone prima di iniziare la sua nuova avventura in giallorosso dovrà attendere ancora per qualche ora. L’attaccante nell’ultimo mese è stato a Dubai, lavorando con il proprio preparatore atletico. Spiega il “Corriere dello Sport”.

Una situazione che rimane in continua evoluzione quindi. E arriva un’altra preoccupazione. Tutti ne avrebbero fatto a meno, è evidente, ma quando le cose devono girare per il verso sbagliato allora c’è veramente poco da fare. Si rimane in attesa a poche ore dall’inizio del match.