Roma-Spezia, Fonseca risponde così su Dzeko. Rottura totale?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:26
paulo fonseca
@getty images

Il tecnico giallorosso Paulo Fonseca ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine della partita contro lo Spezia. Una vittoria arrivata nel finale, dopo che ancora una volta l’ex Daniele Verde aveva agguantato il pareggio in extremis. A firmare il 4-3 finale è stato il capitano Lorenzo Pellegrini.

LEGGI ANCHE Voti Roma-Spezia 4-3 | Difesa disastrosa, Pellegrini salva la Roma

Dichiarazioni Fonseca

Ci sono tanti contenuti davanti a questi 90 minuti così intensi. Risposta compatta della squadra. Dalla corsa ad abbracciare la squadra come una liberazione e spazza via ogni dubbio sul suo futuro
E’ stato un momento emozionante. Era un’ingiustizia non vincere questa partita. Una partita che abbiamo meritato vincere. Qui è un momento di squadra e dimostra che stiamo tutti insieme.

Sul futuro. Oggi Lorenzo Pellegrini e Borja Mayoral molto bene, oltre a questi giocatori, riuscira a recuperare il rapporto e ad avere il miglior Dzeko accanto a lei?
Su questo io ho parlato ieri, non voglio dire nient’altro.

Ha parlato con il presidente e con Tiago Pinto a bordo campo.
Si, prima della partita ero con Tiago avedere il riscaldamento, una situazione normale.

Lei nega che ci sono problemi di rapporto tra lei e Dzeko?
Come ho detto, ma non voglio aggiungere nulla, capisco la vostra curiosità. L’importante è quello che abbiamo fatto oggi qui, quello che la squadra ha dimostrato.

41 gol fatti, anche oggi tante occasioni per fare gol, ma ci sono anche 32 gol subiti, che sono tanti. Lo spazio alle spalle è molto difficiel da coprire, ma credo che ci sia un problema. E’ un errore individuale o più di squadra?
E’ un errore di squadra, io sono il primo a sbagliare quando prendiamo gol, ma penso che le circostanze dei gol presi sono cose strane. Mai lo Spezia ha fatto qui situazione per fare tre gol, è un’ingiustizia questo risultato, anche per quello che abbiamo creato.

Su Borja Mayoral, pessima prestazione martedì molto buona oggi, può essere il centravanti titolare di una Roma che punta alla Champions League?
Non sono d’accordo su Borja, ha fatto una buona partita in Coppa ma non ha fatto gol rispetto alle occasioni create. Qui sono tutti titolari, tutti possono aiutare la squadra. Borja è in un grande momento.

Le danno fastidio le critiche ricevute? Le trova esagerate nei suoi confronti?
Nessuna, sono solo concentrato nella squadra. Non è Fonseca, è la Roma. Siamo nella posizione che stiamo e da quello che viene detto sembriamo ultimi. Bisogna rispettare la Roma.

Sono usciti altri nomi per la panchina però
Non vedo, non guardo, non sento, sono focalizzato nel mio lavoro.