Calciomercato Roma, Dzeko | Taglio quota bookmaker, tre squadre in lizza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:03

Calciomercato Roma, mentre sono fallite le trattative di pace con Fonseca, nel futuro di Dzeko ci sono tre squadre in pole position: la quota dei bookmaker si è dimezzata. 

Calciomercato Roma
Edin Dzeko (Getty Images)

Il conto alla rovescia è iniziato e alla fine di questa sessione di calciomercato si conoscerà la verità sul futuro di Edin Dzeko. La speranza dei tifosi della Roma è senza dubbio quella di evitare il male maggiore, ovvero una sua permanenza senza “pace” con Fonseca e quindi ai margini della squadra. Al momento secondo le quote dei bookmaker il finale più probabile è la conferma di Dzeko in giallorosso alla fine di questa sessione di calciomercato. Ma ancora è tutto in divenire e i movimenti bruschi delle quote lo fanno capire. Nelle ultime ore infatti alcune quote si sono dimezzate, lasciando intendere che in corsa sono rimaste soltanto tre squadre.

LEGGI ANCHE: Roma, ascoltate le richieste dei calciatori: il reintegro ora è possibile

Calciomercato Roma: Inter, Juventus e Manchester City in corsa

ROMA
Fonseca e Dzeko, fallito il primo tentativo di mediazione (Getty Images)

Secondo Snai, infatti, sono Inter, Juventus e Manchester City le squadre più accreditate nella corsa all’acquisto di Dzeko. In particolare la quota dell’Inter è crollata da 10.00 a 3.00. Si era parlato di uno scambio con Eriksen, che nel frattempo è stato decisivo nella vittoria nel derby di Coppa Italia contro il Milan. E che probabilmente si è guadagnato la conferma sul campo. Un altro nome in uscita nello stesso ruolo di Dzeko è quello di Andrea Pinamonti, che l’Inter sarebbe ben felice di inserire in un’eventuale trattativa.

A seguire c’è la Juventus a quota 3.50: ai bianconeri un quarto attaccante serve come il pane, ma ancora non c’è intesa con la Roma su eventuali contropartite. E probabilmente a Dzeko verrebbe anche chiesto un sacrificio per quanto riguarda lo stipendio. Infine segue il Manchester City a 5.00: sarebbe la destinazione preferita anche dai giallorossi per evitare di rinforzare una diretta concorrente in campionato.