Juventus-Roma, è sfida anche fuori dal campo: Friedkin contro Agnelli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:14

Juventus-Roma, intrecci anche fuori dal campo: oggi si decide sui fondi di private equity in Serie A. Ed è scontro tra i club

Juventus-roma
Andrea Agnelli (getty images)

Friedkin dice sì. Agnelli invece è contrario. Oggi sarebbe il giorno dell’ingresso dei fondi di private equity nella Serie A. Ma il rischio di uno scontro è alto all’interno della Lega. Perché l’accordo non piace a tutti. E molti spingono affinché la votazione slitti a lunedì.

Si dovrebbe votare per il sì definitivo alla creazione della media company, cedendone il 10% a Cvc, Advent e Fsi. M ci sono molti dubbi in alcune società. Roma e Bologna, comunque – scrive Repubblica – sono favorevoli e spingono per votare già oggi. Agnelli invece ha espresso sul contratto che dovrebbe legare la Serie A ai fondi d’investimento: troppe garanzie su nessuna fuoruscita e soprattutto hanno posto una “clausola superLega”. Quindi si dovrebbe ancora trattare.

LEGGI ANCHE: Roma, Burdisso ricorda il passato giallorosso | Poi l’indizio sul futuro

LEGGI ANCHE: Roma, Burdisso ricorda il passato giallorosso | Poi l’indizio sul futuro

Juventus-Roma, le altre società divise

Calciomercato Roma, futuro Zaccagni | C'è l'annuncio
Dan Friedkin ©️Getty Images

Le squadre neopromosse sono favorevoli a chiudere subito l’accordo, così come Cagliari, Sassuolo e Fiorentina. Le milanese attendono: soprattutto il Milan, con Scaroni che in questo momento sarebbe impegnato a constatare Lotito che vorrebbe portare in Lega Gaetano Blandini, dg della Siae, come consigliere indipendente.

Mentre il dirigente rossonero propone l’ex presidente di Telecom Italia Fulvio Conti. Il fronte del no, comunque, non sembrerebbe così compatto, anche se potrebbero comprendere Genoa e Samp. Per dare l’ok definitivo comunque servono almeno 14 voti. E al momento non sembrerebbe ci siano.