Roma, i tifosi giallorossi lo difendono: “Non ti meritano”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:28

Roma, i tifosi giallorossi mostrano grande riconoscenza e sui social lo difendono dopo gli errori clamorosi della partita di domenica: Alisson con due papere ha spianato la strada al Manchester City nel big match di domenica contro il Liverpool.

Alisson tifosi roma
Alisson @ Getty Images

Alisson, ieri sera, ha vissuto il momento più difficile da quando ha lasciato la Roma. Il portiere brasiliano è stato decisivo in negativo nella vittoria del Manchester City sul campo del Liverpool: spianando la strada alla squadra di Guardiola e facendo definitivamente abdicare i Reds, adesso a 10 punti dalla vetta.

Per due volte nello spazio di pochi minuti l’ex giallorosso, con due passaggi non andati a buon fine (ah, il vecchio spazzare l’area di rigore quanto era bello) ha servito prima Foden e poi Bernardo Silva. I due non hanno avuto nessuna difficoltà a mettere prima Gundogan e poi Sterling nelle condizioni di chiudere la partita. E, purtroppo per lui, Alisson è entrato nel mirino dei tifosi.

LEGGI ANCHE: Roma, Dzeko torna al centro del progetto | A giugno la resa dei conti

LEGGI ANCHE: Roma, perdenti e felici: la polemica social impazza ancora

Roma, i tifosi del Liverpool lo paragonano a Karius

Roma
Karius @ Getty Images

I tifosi dei Reds, lontani dalla Kop, se la sono presi con il portiere paragonandolo addirittura a Karius: quello che con due topiche monumentali ha permesso al Real Madrid di battere i Reds in finale di Champions League. “Non ti meritano” hanno scritto i supporter giallorossi. E hanno ragione. E anche Klopp ha difeso il proprio portiere.

”Ci ha salvato diverse volte” ha commentato il tecnico tedesco. Anche se ha davvero dovuto ingoiare amaro perdendo contro Guardiola dopo una settimana di punzecchiature. Nel momento del saluto finale è stato chiaro il passaggio di consegne. Anche perché i Citizens hanno anche una gara da recuperare. Il vantaggio addirittura potrebbe essere di +13. Irraggiungibile per un Liverpool in crisi e che adesso dovrà cercare di rimettersi in sesto mentalmente anche Alisson. Ma la Premier ormai è andata.