Calciomercato Roma, offerto un esterno | Affare a parametro zero

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:32

Calciomercato Roma, offerto un esterno a parametro zero per la prossima stagione: il calciatore da Giuffrida, lo stesso di Veretout, si svincolerà dal Napoli a fine stagione.

calciomercato Roma
Hysaj non rinnoverà con il Napoli e ieri è stato offerto ai giallorossi (Getty Images)

Nell’incontro che ieri Tiago Pinto ha avuto con Giuffrida, il procuratore di Veretout, oltre al rinnovo del francese – scrive la Gazzetta dello Sport – si è parlato di un possibile arrivo, in giallorosso, di Hysaj. L’esterno del Napoli va in scadenza. E proposte di rinnovo, da parte di De Laurentiis, non ne sono arrivate. E i giallorossi potrebbero farci un pensiero.

La situazione non dispiacerebbe a Pinto. Hysaj, 27 anni, potrebbe arrivare a parametro zero. E in questo momento non sarebbe male. Soprattutto il calciatore conosce il campionato italiano e potrebbe aiutare Reynolds, nella prossima stagione, ad ambientarsi velocemente. Il problema è la richiesta economica del calciatore. Arrivando senza pagare il cartellino, l’albanese potrebbe sparare alto.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, bomba Allegri: “Ha firmato veramente”

LEGGI ANCHE: Roma, caso Fonseca-Dzeko | La richiesta di cinque calciatori

Calciomercato Roma, i giallorossi devono vendere

Bruno Peres , andrà in scadenza (getty images)

Certo è però, che se arrivasse Hysaj, la Roma sarebbe costretta a vendere qualche elemento oltre quelli che sono già praticamente fuori rosa. Perché se Bruno Peres va in scadenza quindi partirà sicuramente – almeno clamorosi colpi di scena – c’è sempre Karsdorp che occupa quella parte di campo. Avere tre calciatori tutti per un ruolo potrebbe essere un’arma a doppio taglio.

Senza dimenticare Santon, che al momento ha rifiutato tutte le destinazione, e che fino al 30 giugno del 2022 è legato ai giallorossi. Anche lui potrebbe giocare come esterno destro. Quindi, anche se l’operazione non prevede nessun esborso iniziale, è da valutare attentamente. Tiago Pinto, comunque, ci penserà.