Roma, aperta un’indagine su Totti: “Il lavoro di agente è abusivo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:04

Roma, la Commissione Agenti della Figc ha aperto un fascicolo sull’ex capitano giallorosso: nel mirino l’agenzia di scouting.

Roma
Totti, la Figc ha aperto un’indagine sulla sua attività (Getty Images)

La Commissione Agenti della Figc ha aperto un’indagine per cercare di fare chiarezza sul lavoro di Francesco Totti e della sua attività di scouting. L’ex capitano giallorosso infatti ha aperto un’agenzia, la “CT10”. L’indagine è partita dopo un esposto dell’A.I.A.C.S.

Questi ultimi sostengono che Totti operi come agente sportivo pur non avendone il titolo. Era stato comunque lo stesso ex giallorosso a spiegare, in tempi non sospetti, che il suo lavoro  è solamente riferito all’area scouting: “Non esercito l’attività di agente sportivo – aveva detto – ho deciso d’investire nel settore di riferimento in qualità di uomo di sport e di libero imprenditore, nel rispetto delle normative vigenti”.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, nuovo bomber | Doppia occasione: sono in vendita

LEGGI ANCHE: Roma, preoccupazione Smalling | La difesa è nel mirino

Roma, la polemica con l’agente di Tonali

Roma
Nicolo Zaniolo e Sandro Tonali @Getty Images

Durante una delle famose dirette di Vieri durante il lockdown, Totti aveva candidamente ammesso di provare a prendere Tonali nella sua attività. Da lì è partita la polemica. Lanciata dall’agente del calciatore del Milan: “E’ stato un grande calciatore e icona del calcio mondiale – aveva detto Di Campli – ma fare il procuratore è un altro sport a cui bisogna saper giocare. Non barare”.

Di Campli, poi, aveva alzato il tiro: “Francesco non può operare in Italia dove gli agenti, per definirsi tali, sono costretti a sostenere test e prove durissime, solo perché il presidente del Coni gli concede l’uso della licenza inglese il cui ottenimento non prevede alcun esame di abilitazione”. “Il punto è che nessuno interviene – aveva concluso Di Campli – la Federcalcio munge gli agenti non riconoscendo loro nessun peso. Servirebbe una regolamentazione severa”. Adesso però è partita l’inchiesta.