Roma-Udinese, Fonseca in conferenza stampa: l’annuncio su Dzeko

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:46

Roma-Udinese, la conferenza stampa di Fonseca in vista della gara di domani all’Olimpico: le ultime su Dzeko. 

Roma-Udinese
L’allenatore Paulo Fonseca (Getty Images)

Ecco le prime parole di Fonseca, in conferenza stampa, in vista della gara di domani contro l’Udinese.

“Giocherà Pau Lopez. Kumbulla ieri ha avuto un problema in allenamento. Se non ce la facesse, Cristante è una soluzione”

Dzeko si sta allenando bene. Così come Mayoral. Ancora non ho scelto. Vedremo domani prima della partita”.

Pedro è pronto per giocare. El Shaarawy no. È stato fermo per tanto tempo. Fisicamente non è pronto per poter giocare. Stiamo lavorando per farlo ritornare in forma brevemente. La sua condizioni non è una delle migliori per farlo giocare domani”.

Sempre sul Faraone:”E’ un esterno. E si adatterà facilmente al nostro modo di giocare”.

Le mie scelte saranno solo ed esclusivamente per l’Udinese. Allo Sporting Braga penseremo dopo”. 

Non voglio parlare più della fascia da capitano. Possono farmi tante domande, ma le mie parole rimarranno sempre le stesse”.

LEGGI ANCHE: Roma, caso Petrachi: ecco l’sms inviato dal dirigente a Pallotta

Roma-Udinese, le parole di Fonseca in conferenza

Calciomercato Roma
Fonseca e Gotti (Getty Images)

”Mi fanno piacere le considerazioni dei colleghi. Io sento la stessa stima anche qui a Roma”. Ha detto Fonseca sulle parole di Gotti in settimana.

”La forza di una squadra non si vede se si protesta o meno contro gli arbitri. La cattiveria non si vede in questo tipo di situazioni”.

”Sono io che lavoro con la squadra e che preparo la gara in settimana. Se qualche volta penso che possiamo giocare con due punti lo farò. Ma le mie decisioni non verranno mai intaccate dalle pressione dei giornali. In futuro se riterrò opportuno farlo, lo farò”.

”La presenza di Pinto è molto importante. Ma è un lavoro che si vedrà a lungo termine. Sono convinto di questo”.

“L’Udinese ha la quinta difesa del campionato. Sono una squadra forte. Si difendono con ordine. Questa settimana abbiamo lavorato su come cercare spazi dove non ci sono. Sarà difficile”.

“Quella di domani sarà una partita difficile. Non ho dubbi su questo. Ma vogliamo avere l’ambizione di vincere come sempre abbiamo fatto fino al momento.”