Roma, Fonseca ha deciso: sarà titolare col Braga

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:21

Roma, domani ci sarà lui in campo dal primo minuto. Ha convinto Fonseca che è pronto a lanciarlo titolare contro il Braga

Roma
El Shaarawy, domani sarà in campo dal 1’ (Getty Images)

E’ bastato poco, a Stephan El Shaarawy, per convincere Fonseca che è pronto ad essere impiegato dall’inizio: 8’ a Benevento hanno fatto capire al tecnico portoghese che l’esterno è pronto per tornare in campo dal primo minuto. E domani sera, contro il Braga, ci sarà il nuovo “debutto” da titolare.

Lo spiega il Corriere dello Sport, sottolineando come nelle prove tattiche degli ultimi giorni, il Faraone è stato impiegato nell’ipotetico undici titolare che domani avrà il compito di traghettare la squadra agli ottavi di finale di Europa League. El Shaarawy sarà un risorsa fondamentale per il proseguo della stagione.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, affare Totti-Pinto: i giovani coinvolti

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, futuro Fonseca: non solo Benfica

Roma, El Shaarawy voluto da Fonseca

Calciomercato Roma
El Shaarawy

Fonseca non ha mai avuto dubbi sul El Shaarawy, le ultime titubanze erano dovute solamente alla condizione fisica visto che il Faraone oltre ad aver superato da poco il Covid, è stato fermo per molto tempo. Diradate queste nubi, il trainer giallorosso ha deciso che è arrivato il suo momento. Sostenuto in questa scelta dalla prova in Campania domenica, dove solamente l’utilizzo della tecnologia ha tolto il rigore che avrebbe potuto dare un senso diverso alla partita.

Domani, quindi, sarà il giorno di El Shaarawy, arrivato nella Capitale a parametro zero e che è riuscito a strappare un contratto di tre anni e mezzo a 3 milioni di euro. Dimostrazione, questa, che la società crede in lui e che ci punta anche per il prossimo futuro. L’obiettivo poi, personale del calciatore, è quello di prendersi una maglia per l’Europeo. Mancini lo ha sempre convocato e non ci dovrebbero essere problemi. Soprattutto se giocherà con una certa continuità. E su quest’ultimo passaggio, dubbi non ce ne sono.