Roma-Milan, Fonseca in conferenza stampa: c’è l’annuncio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:01

Roma-Milan, il tecnico portoghese in conferenza stampa in vista della gara di domani contro i rossoneri. C’è l’annuncio sul difensore 

Roma-Milan
Fonseca (Getty Images)

Ecco le prime parole di Fonseca nella consueta conferenza stampa della vigilia.

”Posso dire che Spinazzola giocherà a sinistra” ha detto Fonseca.

”El Shaarawy non lo abbiamo provato come attaccante, ma in caso di necessità lo può fare”.

SULLO STADIO: “Il presidente ha voglia di fare uno stadio per la società e per i tifosi”

SUL FUTURO: “Non ci penso alle voci sul Benfica. Sono concentrato sul presente”.

Smalling rientra la prossima settimana” ha spiegato il tecnico. Potrebbe esserci con la Fiorentina.

Kumbulla sarà convocato. Ha lavorato questi due giorni”.

”Non credo alla crisi del Milan” ha spiegato ancora Fonseca “perché per quello che ho visto è una squadra fortissima, che crea molte occasioni da gol. È vero che gli ultimi risultati non sono quelli che si aspettavano. Ma loro sono forti e hanno voglia di vincere”.

LEGGI ANCHECalciomercato Roma, futuro Zaniolo | C’è l’incontro

LEGGI ANCHE: Roma, Cassano lo promuove: “Va tenuto”

Roma-Milan, il focus dopo le parole di Fonseca

Chris Smalling, tornerà in gruppo dalla prossima settimana (Getty Images)

Interessanti le parole del tecnico, che ha confermato Spinazzola alto e soprattutto che ritrova Kumbulla, che probabilmente sarà titolare insieme a Mancini e Cristante. Una buona notizia per Fonseca, sopratutto in vista della prossima settimana quando dovrebbe rientrare Smalling.

La Roma domani scenderà in campo con il consueto 3-4-2-1, dove l’altro esterno sarà Karsdorp. Zero dubbi anche per i tre davanti, alle spalle di Mayoral agiranno Pellegrini e Mkhitaryan. Sull’armeno il tecnico ha detto: “Sta facendo un grande campionato. E per noi diverse volte è stato decisivo”.

Infine interessante anche la battuta sullo Stadio. Fonseca ha confermato che Friedkin ha l’intenzione di mettere mano al nuovo progetto, dopo che la Roma, ieri, ha ufficializzato l’addio a Tor di Valle.