Fiorentina-Roma, Fonseca chiarisce con Pedro | Le ultime su Veretout

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:30
paulo fonseca
@getty images

Il tecnico giallorosso Paulo Fonseca esulta per la vittoria importante della Roma in trasferta contro la Fiorentina per 2-1, grazie alla rete decisiva di Amadou Diawara. A proposito del guineano ecco cosa ha detto ai microfoni di ‘Sky Sport’: “Era fermo per molto tempo, dopo è ritornato. Villar stava giocando bene, ma lui altrettanto ha fatto bene in Europa League. Sono soddisfatto e contendo di avere una soluzione importante a centrocampo, oggi ha giocato molto bene. Con Diawara la squadra è piu sicura difensivamente. Quanto pesa la vittoria di oggi? E’ stata una partita difficile, ma penso che abbiamo vinto bene. Un grande secondo tempo, una partita sicura a livello difensivo, e questo ha permsso di vincere qui, molto importante il successo”.

LEGGI ANCHE: Serie A, voti Fiorentina-Roma 1-2 | Diawara decide la partita

LEGGI ANCHE: Roma, giallo pesante: contro il Genoa sarà out per squalifica

Fonseca su Pedro e Veretout

jordan veretout
@getty images

Prima del calcio d’inizio della sfida contro la viola, le telecamere hanno ripreso a colloquio Fonseca e Pedro, con l’attaccante spagnolo che non sembrava convinto di fare un’altra panchina. A proposito di questo il portoghese ha commentato così: “Una normale conversazione tra allenatore e giocatore. Abbiamo parlato di dettagli della partita, di come è entrato e di quello che deve migliorare, una conversaizone nomale. Infortunio Veretout? Ha avuto un probema muscolare, domani lo valuteremo”. 

Poi il tecnico giallorosso torna sulla vittoria e sulla differenza di rendimento contro le grandi: “Dopo la sconfitta con il Milan la squadra ha reagito bene. E’ importante capire quando non vinciamo quello che dobbiamo migliorare. Dovevamo reagire e oggi la squadra ha fatto una buona partita. Grande spirito di squadra, penso che abbiamo vinto bene una partita importante per noi. E’ vero che abbiamo sbagliato le partite con le grandi. A volte sbagliamo piu noi rispetto a quanto gli altri creano. Manca sempre qualcosa, sbagliamo sempre il dettaglio, non si può dire il contrario. La squadra accusa questo tipo di partite, ma dobbiamo lavorare per migliorare”.