Roma, niente riposo: contro lo Shakhtar ancora novità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:35

E ora avanti in Europa. La Roma ha ottenuto sei punti nelle ultime due gare ravvicinate di campionato confermando le sue ambizioni Champions League.

Roma

Riuscire a entrare tra le prime quattro rimane una impresa complicata per i giallorossi di Paulo Fonseca, vista la concorrenza. Ma i 50 punti conquistati finora non possono non essere considerati un buon bottino per Mancini e compagni. Considerando anche le varie assenze con le quali il tecnico portoghese ha dovuto fare i conti nel corso di questi mesi. Ora si entra nella fase clou della stagione, con il doppio impegno di Europa League alle porte. Giovedì infatti si gioca il primo round degli ottavi all’Olimpico contro lo Shakhtar.

LEGGI ANCHE –>Roma, colonia spagnola in difficoltà: sarà rivoluzione

LEGGI ANCHE —Calciomercato Roma, altro rinnovo in arrivo dopo quello di Ibanez>

Roma, contro lo Shakhtar ancora cambi di formazione/h2>
Roma che esulta (Getty Images)

Non c’è tempo per riposare, anche se alcuni elementi ne avrebbero davvero bisogno. Tra questi soprattutto gli stakanovisti Cristante, Mancini e Pellegrini, che nel corso delle ultime settimane stanno facendo gli straordinari. Per il resto Fonseca sta cercando di gestire nel migliore dei modi le energie dei suoi uomini. Contro lo Shakhtar si rivedrà nella Roma dal primo minuto in campo Mkhitaryan che potrebbe sostituire Mayoral, pure lui di fatto sempre presente a causa dell’infortunio di Dzeko. L’allenatore ha ritrovato un Diawara in gran forma. Lui ha giocato poco quest’anno e sicuramente ha energie da spendere. Una formazione insomma tutta da definire, anche se in difesa ci sarà a disposizione anche Kumbulla. Sull’undici titolare che sceglierà l’allenatore se ne capirà di più però nei prossimi giorni.