Roma, c’è un nuovo caso di positività al coronavirus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:13

Roma, in vista della prossima partita di Europa League contro lo Shakhtar Donetsk è emersa un nuova positività nel gruppo squadra.

juan jesus
@getty images

La Roma continua a prepararsi in vista della prossima partita di Europa League in cui affronterà lo Shakhtar Donetsk. I tamponi effettuati dal gruppo squadra sono risultati tutti negativi, fatta eccezione per Juan Jesus positivo al coronavirus. Il difensore brasiliano, che non è presente nella lista Uefa e non sarebbe stato comunque utilizzabile contro lo Shakhtar Donetsk, era già in isolamento da giorni.

LEGGI ANCHE –>Roma, messaggio di Villar a Dzeko: tifosi scatenati

LEGGI ANCHE –>Calciomercato Roma, le big d’Europa sono pronte all’assalto

Roma, Juan Jesus positivo al coronavirus

juan jesus
@getty images

Come riportato da Sky Sport, Juan Jesus è risultato positivo ma non ci sono particolari preoccupazioni per gli altri calciatori. Il difensore brasiliano, infatti, poco prima della trasferta con la Fiorentina datata 3 marzo, aveva saputo di essere stato a stretto contatto con un positivo al Covid-19. Per questo motivo era rientrato in anticipo dal ritiro in Toscana e si era messo subito in isolamento per evitare di contagiare i compagni. A Trigoria non aveva messo più piede e non era stato convocato nemmeno contro il Genoa proprio per questo motivo.

Misure precauzionali efficaci, visto che ora è risultato positivo al coronavirus. Nel corso di questa stagione Juan Jesus ha collezionato soltanto 10 presenze, giocando poco più di 500 minuti in totale. Nonostante lo scarso impiego ha comunque deciso di restare ancora in giallorosso nel corso del calciomercato invernale, non accettando altre destinazioni nonostante le offerte non mancassero. Per la Roma è il quattordicesimo caso di coronavirus in prima squadra da inizio pandemia.

Intanto la buona notizia per i giallorossi è il ritorno in gruppo questa mattina di Edin Dzeko. Il bosniaco potrebbe anche essere tra i convocati ma al massimo andrebbe in panchina. In difesa il recuperato Ibanez non sarà della gara. Il terzetto chiamato in causa sarà inedito, formato da Mancini, Smalling e Kumbulla.