Roma-Shakhtar, Peres tra ricordi e speranza di rinnovo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:30

Si avvicina per la Roma uno dei momenti più importanti della sua stagione, ovvero il confronto con lo Shakhtar Donetsk in Europa League.

Roma
Bruno Peres @getty images

Giovedì sera all’Olimpico arriverà la forte squadra ucraina, formazione che Paulo Fonseca conosce molto bene per esserne stato il tecnico per tre anni. La Roma però è in salute e proverà a sfruttare il momento positivo per farsi largo in un torneo nel quale vuole provare ad arrivare in fondo. Ancora qualche nodo da sciogliere relativamente alla formazione per l’allenatore, che ha più alternative anche in difesa e valuterà quali sono gli uomini che in questo momento hanno anche più energie da spendere. Con Bruno Peres che spera di spuntarla su Karsdorp a destra, visto che finora in Europa League ha giocato con continuità.

LEGGI ANCHE –>Roma, messaggio di Villar a Dzeko: tifosi scatenati

LEGGI ANCHE –>Calciomercato Roma, le big d’Europa sono pronte all’assalto

Roma, il ricorso storico di Peres con lo Shakhtar

Serie A

Il difensore brasiliano spera di essere nuovamente protagonista contro lo Shakhtar come lo fu negli ottavi di finale di Champions League qualche anno fa, quando a guidare la Roma c’era Eusebio Di Francesco. Un intervento sulla linea di Bruno Peres fu decisivo per riuscire a salvare la porta giallorossa e consentire così di ottenere il pass per i quarti di finale giocati e vinti contro il Barcellona. Per quello che rappresenta uno dei punti più alti della storia recente del club. Uno stimolo in più affrontare nuovamente lo Shakhtar per un giocatore che si sta ben disimpegnando in questa stagione e che spera in extremis di vedersi rinnovato un contratto in scadenza a giugno, visto che la sua priorità sarebbe quella di rimanere nella capitale.