Parma-Roma, esclusivo Trupo: “La proprietà americana deve ancora imparare tanto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:00

Parma-Roma, in vista della partita dello stadio “Tardini” abbiamo parlato con Guglielmo Trupo di Radio Bruno.

Parma-Roma
Roberto D’Aversa @Getty Images

Dopo la fantastica notte di Europa League, il campionato della Roma riparte da Parma, dove è attesa da una partita difficile contro un’avversaria affamata di punti. Ne abbiamo parlato con Guglielmo Trupo, giornalista sportivo, corrispondente di Radio Bruno, opinionista di TV Parma, corrispondente di Tuttosport, redattore sportivo di ParmaToday.

Che tipo di partita dobbiamo aspettarci dal Parma domenica?

Mi aspetto una partita complicata per la squadra di mister d’Aversa, e il motivo è sicuramente le molte assenze che affliggono la squadra gialloblù. Probabilmente le assenze più importanti saranno quello di Cornelius e Inglese. L’anno scorso la Roma ebbe delle difficoltà in campionato proprio dopo la partita di Europa Borussia Mönchengladbach, e in città sperano che sia cosi anche questa volta.

Il Parma non sta passando un buon momento, a che cosa è dovuto?

Se devo fare un’analisi completa direi che la colpa è stata quella di affidare la guida della squadra a Liverani, ma non per demeriti suoi non è riuscito ad insegnare la sua idea di calcio perché il campionato è ripartito quasi subito, e per questo la squadra ad oggi si ritrova al penultimo posto in classifica. Il presidente Krause ha speso tanto, ma non bene a mio giudizio, e ci sarà da lavorare tanto per trovare la giusta quadra.

LEGGI ANCHE: Parma-Roma, Fonseca in conferenza: le ultime di formazione | Live

Parma-Roma, D’Aversa non ha avuto rinforzi

D’Aversa rispetto a Liverani non ha dato quello slancio che ci si aspettava da che cosa è dovuto?

Mister d’Aversa non ha dato lo slancio giusto alla squadra per una serie di motivi il primo è quello tutti i calciatori erano molto stanchi a causa della ripartenza immediata del campionato, e a gennaio ha chiesto dei rinforzi adatti, ma non sono arrivati.

Il Parma come la Roma è stato acquistato da una proprietà americana quali sono le impressioni?

Il presidente Kruse è una persona straordinaria, e molto competente a livello manageriale, ma dal punto di vista calcistico purtroppo deve imparare davvero tanto. La politica adattata dalla società, e puntare su una squadra di tanti giovani al momento non ha garantito i risultati sperati. Per salvarti non puoi affidarti a giocatori che non conoscono le dinamiche della serie A.

Intervista a cura di Danilo Conforti