Rinvio Juve-Napoli, lettera della Roma alla Lega | Ecco le richieste giallorosse

Rinvio Juve-Napoli, lettera della Roma alla Lega
Tiago Pinto e Albertini ©Getty Images

Lettera della Roma alla Lega Calcio per chiedere spiegazioni sul rinvio di Juve-Napoli al 7 aprile: ecco le richieste giallorosse

La Roma non ci sta. Al”indomani della decisione di rinviare Juventus-Napoli al 7 aprile, la società giallorossa ha deciso di scrivere una lettere alla Lega Serie A per conoscere le motivazioni dello spostamento della gara, in programma mercoledì 17 marzo, quattro giorni prima della sfida all’Olimpico tra giallorossi e partenopei. “Vi chiediamo di renderci edotti delle idonee motivazioni di interesse sportivo che, come noto, devono essere alla base della Vostra disposizione di rinvio in deroga – si legge su un estratto dell’esposto pubblicato sul ‘Corriere dello Sport’- . Allo stato, infatti, essa è del tutto priva di adeguata giustificazione salvo quella implicita di favorire il calendario della SSC Napoli che avrebbe dovuto incontrare la scrivente società la successiva domenica 21 marzo. Vi è evidente, essendo voi responsabili della gestione del calendario del campionato, che con la vostra decisione state sollevando la SSC Napoli dall’impegno di giocare la partita contro la Juventus, già ufficialmente calendarizzata il 17 marzo, consentendogli un maggior tempo di preparazione della successiva partita contro la AS Roma ed un risparmio dei suoi calciatori (alcuni dei quali peraltro sotto diffida) mentre, come vi è noto, la stessa AS Roma è impegnata il giorno 18 marzo nella partita serale di Europa League a Kiev, in Ucraina, con ritorno previsto nella tardissima notte tra giovedì e venerdì; tutto ciò per altro senza avere la possibilità di giocare il lunedì a causa della finestra Uefa prevista del 22 febbraio”.

LEGGI ANCHE >>> “Rinviate Roma-Napoli” la protesta social diventa virale

LEGGI ANCHE >>> Parma-Roma, la probabile formazione giallorossa: turnover per Fonseca

Rinvio Juve-Napoli, lettera della Roma alla Lega
Guido Fienga ©Getty Images

Rinvio Juve-Napoli, la Roma scrive alla Lega

Secondo ‘Repubblica’, nel mirino c’è soprattutto la tempistica, visto che le richieste di spostamento di una gara devono essere formulate per iscritto almeno 15 giorni prima della data dell’evento. Uno scenario difficile da immaginare, visto che l’eliminazione della Juve dalla Champions, che ha liberato la data del 7 aprile, è avvenuta solamente martedì.

“In mancanza di riscontro, da parte Vostra – si legge ancora sul Corriere – in merito anche a una soltanto delle richieste di cui sopra, la violazione del menzionato Articolo 29 risulterebbe pertanto evidente. Confidiamo, dunque, della Vostra comprensione e nell’urgente adozione, da parte vostra, dei più opportuni provvedimento correttivi. In caso contrario, ci riserviamo ogni azione a tutela della scrivente società e degli Azionisti e dei nostri Tifosi, nelle sedi e giurisdizioni che si renderanno più opportune. In via subordinata, stante la prossimità con la gara di ritorno degli ottavi di finale di Europa League Shakhtar-Roma, che si terrà il data 18.03.201, formuliamo sin d’ora formale richiesta di posticipazione a data da destinarsi di Roma-Napoli“.