Calciomercato Roma, sfuma l’obiettivo: concorrenza spietata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:21

Calciomercato Roma, la strada per arrivare al tedesco è in salita. Vuole solamente il Bayern Monaco o un top club europeo

nagelsmann roma
Nagelsmann @getty images

Si fa in salita la strada che avrebbe dovuto portare Nagelsmann alla Roma. Il tecnico tedesco, attualmente alla guida del Lipsia secondo in classifica in Bundesliga, era uno dei profili attenzionati da Tiago Pinto: attratto dalla giovane età (33 anni) e sopratutto da quella veduta ad ampio respiro che l’allenatore è riuscito a dare alla sua squadra, portata, nella passata stagione, a giocarsi la semifinale di Champions League.

Nelle scorse settimane il suo nome è uscito fuori tra il ventaglio di scelte che la società giallorossa al momento sta prendendo in considerazione. Ma, scrive Il Tempo, Nagelsmann non avrebbe nessuna intenzione di andare ad allenate una squadra che non sia davvero un top club e pronta, senza dubbio, a mettere le mani sui trofei da giocare. Quindi Bayern, per rimanere in patria e se Flick dovesse andare ad allenare la Germania dopo l’Europeo visto il già annunciato addio di Loew, Manchester City o Liverpool. Soprattutto questi ultimi, alla fine, potrebbero cambiare. Sempre per il fatto della “libertà” della panchina della nazionale tedesca. Klopp sarebbe un profilo seguito per diventare il nuovo Ct.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, l’indiscrezione: “L’allenatore è stato già scelto”

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, destino Fonseca già segnato | E’ corsa a due sul sostituto

Calciomercato Roma, rimane vivo il nome di Juric

Roma
Juric (getty images)

Come detto, scritto e spiegato, la Roma è attenta anche al mercato italiano dei tecnici. Oltre ai nomi ormai diventati all’ordine del giorno, vale a dire quelli di Allegri e Sarri, rimane in pista anche Ivan Juric. Il tecnico sta facendo un lavoro importante all’Hellas Verona ed è sicuramente seguito. Certo, non ha questo appeal come l’ex Juve. E nemmeno Sarri, al momento, cattura l’amore dei tifosi giallorossi.

Una situazione in continua evoluzione quella della panchina giallorossa che porterà alla scelta del nuovo tecnico una volta che Fonseca verrà salutato. Ovviamente molto passa dalla Champions. Qualificandosi alla massima competizione europea significherebbe avere delle entrate maggiori. E quei soldi potrebbero essere investiti sul mercato. Ecco perché Fonseca deve sicuramente portare a termine, al massimo delle sue possibilità, l’egregio lavoro che fino al momento ha svolto. Senza dimenticare che c’è ancora una Europa League da giocare.