Calciomercato Roma, centrocampista nel mirino | Duello con la Juventus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:13

Calciomercato Roma, nonostante il rinnovo sia pronto, Veretout è nel mirino di molti club. Se parte pronto il sostituto.

Jordan (getty images)

Nelle prossime settimane il rinnovo di Jordan Veretout sarà ufficiale: allungamento del contratto di un anno (2025) e adeguamento dell’ingaggio (da 2,5 milioni a 3,5). Ma, nonostante questo, le voci di mercato sul francese non si fermano. La stagione esaltante che sta vivendo, condizionata nell’ultima parte da un infortunio, lo hanno fatto entrare nel mirino di molti top club.

E nel caso dovesse arrivare l’offerta economicamente irrinunciabile, la Roma avrebbe già visto nel classe 1994 del Siviglia, Joan Jordan, il possibile sostituto. La notizia è riportata da Tuttomercatoweb, che spiega che per il cartellino del centrocampista servono 25 milioni di euro. Molti di meno di quelli che servirebbero per strappare Veretout alla società giallorossa.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, colpo a parametro zero | Doppia sfida in Serie A

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, rivelazione su Allegri: “Il suo primo obiettivo”

Calciomercato Roma, Jordan nel mirino

Monchi
Monchi ©Getty Images

Sul talentuoso centrocampista del Siviglia di Monchi, ci sarebbe però anche la Juventus. Anche i bianconeri, alla ricerca di elementi in grado di alzare il tasso tecnico della rosa, avrebbero messo nel mirino il 27enne del Siviglia. La situazione però, al momento, dentro la società giallorossa, è molto tranquilla. Nessuno vuole fare a meno di Veretout e il centrocampista sta bene nella Capitale. Partirà solamente davanti ad un’offerta indecente.

Questa potrebbe arrivare, nulla si può escludere nel calciomercato. Ma viste le ristrettezze economiche di questo momento, appare assai improbabile. In ogni caso, Tiago Pinto, avrebbe già puntato il possibile erede del francese. Un elemento, Jordan, che in questa stagione ha messo a referto 26 presenze, condite da 1 gol e 6 assist. Il suo contratto scade nel 2023, quindi margini di un possibile ribasso sul prezzo non ce ne sono.