Calciomercato Roma, erede Dzeko | Il tecnico fa chiarezza

La Roma è alla ricerca di un erede di Edin Dzeko per la prossima stagione: per uno degli obiettivi parla il suo allenatore attuale

Alexandre Lacazette (Getty Images)

Si inizia a costruire la rivoluzione estiva in casa Roma. Quest’anno a fine stagione saranno diversi i giocatori che diranno addio, oltre alla probabile partenza del tecnico Paulo Fonseca. Così la dirigenza è già al lavoro per trovare i degni sostituti. Tra i reparti da rinforzare sul mercato ci sarà certamente l’attacco, con un addio più probabile di tutti, quello di Edin Dzeko.

Il bomber giallorosso dopo la crepa con allenatore e società formatasi a gennaio non è mai riuscito a risanare i rapporti, vedendosi togliere la fascia di capitano e la titolarità. Così per sostituirlo la Roma guarda anche in Premier League, dove viene accostato il nome di Alexandre Lacazette. Proprio dell’attaccante francese parla il tecnico dell‘Arsenal, Mikel Arteta.

Leggi anche >>> Calciomercato Roma, la previsione: “Andrà in Premier League”

Leggi anche >>> Calciomercato Roma, occhi sul talento dell’Ajax | Derby con la Lazio

Calciomercato Roma, Arteta sul futuro di Lacazette: “Ne parleremo in estate”

Mikel Arteta (Getty Images)

Un nuovo bomber per la prossima stagione è la priorità nel calciomercato estivo della Roma. Bisognerà infatti sostituire il partente Edin Dzeko, e bisognerà farlo con un degno erede che convinca tutti a suon di gol. Uno dei nomi accostati al club giallorosso nelle ultime settimane è quello di Alexandre Lacazette.

L’attaccante dell’Arsenal in questa stagione ha collezionato 34 presenze tra Premier League e coppe, mettendo a segno 13 gol e 3 assist. Un bottino molto importante, considerando anche la brutta stagione dei ‘Gunners’ fino ad oggi. Sul futuro del bomber francese però ha parlato proprio il tecnico Mikel Arteta. Secondo quanto riportato dal ‘The Guardian’, l’allenatore ha parlato così del futuro di Lacazette: “La situazione con Laca verrà affrontata in estate, parleremo e cercheremo di proporgli un accordo per il futuro. Molto è legato a come finiremo la stagione, se andremo in Europa. Inutile nascondersi, questa è la situazione. Lui è in ottima forma ed è quello che vogliamo”. Dunque discorsi rimandati a giugno, in attesa di vedere quale sarà il destino in Europa dei ‘Gunners’.