Calciomercato Roma, futuro allenatore | Destino già segnato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:04

Calciomercato Roma, il destino comunque rimane già segnato. Il sogno giallorosso rischia di non materializzarsi. Anzi, si allontana

Calciomercato Roma
Allegri e Sarri (Getty Images)

La vittoria della Juve contro il Napoli non cambia le cose. Pirlo probabilmente alla fine della stagione lascerà la panchina bianconera per fare spazio a Massimiliano Allegri. Che è sicuramente il sogno dei tifosi giallorossi. Ma questo, con ogni probabilità, non si materializzerà. Ne è sicuro Mario Sconcerti, che su calciomercato.com, scrive papale papale che la vittoria “non consentirà a Pirlo su rimanere sulla panchina della Juve”.

Anzi, il giornalista, si domanda per chi ieri ha giocato la squadra: “Se per Pirlo o per Allegri, per salvare il primo o cominciare a mostrarsi per il secondo. Di sicuro, stavolta, ha vinto Pirlo”. Ma rimane comunque il fatto che il destino del bresciano rimane segnato.

LEGGI ANCHE: Ajax-Roma, le probabili formazioni dei quotidiani sportivi

LEGGI ANCHE: Roma, doccia gelata: ancora non è pronto per il rientro

Calciomercato Roma, la fine del sogno Allegri?

Calciomercato Roma, Allegri è saltato | Sarri in pole
Maurizio Sarri ©Getty Images

È la fine del sogno Allegri: probabilmente sì, anche se i giallorossi ci sperano ancora di poter convincere il livornese ad approdare a Trigoria. Sicuramente un posto in Champions League potrebbe agevolare le cose, ma non è vincolante per Allegri, che si muoverà comunque davanti ad un progetto serio che offre delle garanzie tecniche importanti.

In ogni caso Sarri è pronto e avrebbe già dato la sua disponibilità: ma la piazza giallorossa non è convinta dell’arrivo dell’ex Juve e Chelsea. In ogni caso il cerchio ormai si è stretto attorno a questi due nomi. Impossibile arrivate  Nagelsmann, difficile la pista Conceicao. Come non riscaldano i cuori nemmeno Gasperini o Juric, che sarebbero entrati nel radar giallorossi. Alla fine il sogno rimarrà tale probabilmente. Perché Pirlo la sua panchina non la dovrebbe salvare in nessun modo (nemmeno vincendo la Coppa Italia) e la Juve dovrebbe riabbracciare Allegri.