Calciomercato Roma, Petrachi non ci sta: “Il vero costo di Pau Lopez”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:13

Calciomercato Roma, torna a parlare Petrachi, che spiega il vero costo di Pau Lopez, l’acquisto più chiacchierato della sua esperienza giallorossa.

Calciomercato Roma
Gianluca Petrachi @GettyImages

“Sfato un ‘luogo comune’. Diciamo che non l’ho pagato 30 milioni ma che è la cifra a bilancio. Di mezzo c’è stata la metà di Sanabria: l’ho pagato 18, che comunque sono sempre tanti. Non sono dispiaciuto di aver preso Lopez, è un buon portiere e con caratteristiche giuste”. È tornato a parlare Gianluca Petrachi, che ha discusso anche della sua esperienza alla Roma a TMW.

E l’ex dirigente giallorosso ha voluto principalmente fare chiarezza sulla questione del portiere. Che è sicuramente l’acquisto più chiacchierato della sua esperienza nella Capitale. “E’ stato scelto anche per come gioca con i piedi. E la mia scelta è stata sicuramente condivisa con Fonseca e con Savorani. Ha avuto un momento difficile, di blackout, e quando sei un portiere diventa anche difficile rialzarsi. Poi è decisivo, come ieri: fa grandi parate. A volte però perde quella serenità di giocare con i piedi. Che è una delle sue virtù”.

LEGGI ANCHE: Roma, Pallotta asfalta Monchi e svela il colpevole del caso Petrachi

LEGGI ANCHE: Roma, caso Petrachi: ecco l’sms inviato dal dirigente a Pallotta

Calciomercato Roma, Petrachi sulla scelta di Villar

Gonzalo Villar (Getty images)

Un elemento che sicuramente sta facendo bene con i colori giallorossi addosso è sicuramente Gonzalo Villar. E Petrachi spiega i motivi per i quali lo ha preso. “Per la sua postura. Si posiziona sempre nel modo corretto per ricevere il pallone, come se glielo avessero insegnato da piccolo. La postura è fondamentale. E’ una virtù incredibile ma è un fattore sul quale Fonseca lavora tanto”.

Sulla questione del licenziamento per giusta causa, Petrachi è netto: “Il tempo è stato galantuomo. La giustizia ha raccontato come sono andate le cose. E adesso sono pronto per un nuovo capitolo della mia carriera”.