Roma-Ajax, Pellegrini non si pone limiti | Le dichiarazioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:31
lorenzo pellegrini
@getty images

Con un pareggio nella gara di ritorno dei quarti di finale di Europa League, la Roma di Paulo Fonseca ottiene l’accesso alle semifinali dove l’attenderà il Manchester United. Partita di sofferenza e di cuore quella disputata dai giallorossi. Ecco le parole del capitano Lorenzo Pellegrini ai microfoni di Sky Sport: “Sapevamo che loro sono una grande squadra. Oggi abbiamo dimostrato il percorso di crescita che stiamo facendo. Siamo contenti però è importante trattenere l’euforia, abbiamo ancora tre partite da giocare perché ne vorremmo giocare tre. Sappiamo che se si vuole fare qualcosa di grande bisogna battere chi è grande. Ci godiamo questa serata ma da domani già ci pensiamo”.

LEGGI ANCHE: Europa League, voti Roma-Ajax 1-1 | Giallorossi in semifinale

LEGGI ANCHE: Roma-Ajax, giallo pesante: salterà la prossima partita

Roma-Ajax, dichiarazioni Pellegrini

Il numero 7 giallorosso poteva portare anche subito i suoi in vantaggio: “Siamo partiti molto bene, sono scivolato e non sono riuscito ad impriremere forza, una squadra sa afforntare moomenti difficli, tutti i compagni sono grandi, stiamo dimostrando di saper crescendo. La semifinale è un significato importante, stiamo proseguendo questo percorso di crescita, ovvero diventare grandi nel minor tempo possibile, è questo il nostro stimolo in ogni partita. Calafiori? Prima della partita gli ho detto di stare traqnillo, dimostrerà a tutti il valore, ha doti importanti, ero sicuro che avrebbe fatto un grande match e infatti l’ha dimostato stasera”.