Torino-Roma, ESCLUSIVO: Pedrosi su Belotti, Sirigu, Diawara e Carles Perez

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:19

Torino-Roma, in vista della partita abbiamo parlato con Matteo Pedrosi di ‘Corriere Granata’: lente d’ingrandimento sugli avversari e sulle possibili operazioni di calciomercato.

Torino-Roma
Belotti (Getty Images)

In che condizione arriva il Torino al match con la Roma?
Il Toro arriva in buone condizioni, il gruppo si è ripreso bene dopo il periodo di sosta forzata causa Covid. A marzo la squadra era andata in difficoltà, vedi sconfitta di Crotone, ha faticato a ritrovare il ritmo partita ma ora ha recuperato la miglior condizione e pian piano i giocatori sono tornati a disposizione di Nicola, ad eccezione di Sirigu, positivo al rientro dalla Nazionale.

C’è un giocatore della Roma che teme più degli altri?
Vista anche la partita d’andata temevo molto Pellegrini, ma è squalificato. La Roma ha tanti buoni giocatori: Pedro, nonostante l’età resta sempre un avversario di tutto rispetto, poi mi piacciono molto Villar a centrocampo e Spinazzola sulla corsia sinistra è sempre una spina nel fianco. Dipende anche molto da chi sceglierà di mandare in campo Fonseca dopo la sfida con l’Ajax.

In estate si era parlato di un possibile scambio Sirigu-Pau Lopez. Quanto c’era di vero, e in caso, per quale motivo è saltato?
Non c’è mai stata una trattativa concreta, si era parlato di uno scambio di prestiti ma è un discorso che non è mai decollato realmente.

Carles Perez e Diawara sono seguiti dal Torino, potrebbero essere due operazioni fattibili in estate?
Nel ruolo di Diawara il Toro ha preso Mandragora a gennaio e sta facendo molto bene. Con la salvezza e la conferma di Nicola verrebbe senza dubbio confermato lui, c’è già un’intesa con la Juventus per un altro anno di prestito oppure la possibilità di riscattarlo già al termine di questa stagione. Anche su Carles Perez non ho grandi riscontri.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, Manchester United rivale anche per l’attaccante

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, addio ufficiale | C’è anche Allegri in corsa

Torino-Roma anche sul calciomercato

Torino-Roma
L’allenatore del Torino Nicola (Getty Images)

La Roma ha un sogno per il prossimo calciomercato estivo: Belotti.

Su Belotti c’è l’interesse concreto della Roma, e anche del Milan, a quanto viene valutato il centravanti granata?
Il Toro farà di tutto per trattenerlo e ha già offerto il rinnovo con un corposo adeguamento contrattuale che andrebbe a superare abbondantemente l’attuale tetto ingaggi dei granata, intorno ai 3 milioni annui, ma chiaramente molto dipenderà dalla permanenza in Serie A. Credo che sarà ancora necessario un mese circa per capire il futuro del Toro e, di conseguenza, di Belotti. Sono tanti i club che nel frattempo si sono interessati a lui, in Italia e all’estero, come logico che sia. Certamente Roma e Milan sono tra le società che monitorano la situazione con maggiore attenzione. Difficile stabilire un prezzo, i club interessati sono tanti ed in caso di cessione Cairo cercherebbe di monetizzare il più possibile, a quel punto sperando in un’asta al rialzo. Alcune cifre che leggo non corrispondono al vero.

Quale potrebbe essere l’undici titolare granata per Torino-Roma?
Credo che in gran parte verrà confermata la squadra che ha pareggiato il derby e vinto ad Udine. Le uniche variazioni potrebbero riguardare la fascia destra col ritorno di Singo al posto di Vojvoda, ma Nicola deciderà all’ultimo viste le condizioni dell’ivoriano, e in difesa prevedo un ballottaggio tra Buongiorno e Lyanco, anche lui appena rientrato in gruppo. Per il resto si va verso la conferma della formazione che bene ha fatto nelle ultime giornate.

A cura di Danilo Conforti