Calciomercato Roma, futuro allenatore | La scelta tra Allegri e Sarri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:45

Calciomercato Roma, i giallorossi cambieranno molto la prossima stagione. Il primo nome destinato a “saltare” è quello di mister Fonseca.

Calciomercato Roma
Paulo Fonseca

Pur palesando molti pregi, il tecnico portoghese ha mostrato molti limiti in questi due anni di conduzione tecnica. I Friedkin non sembrano intenzionati ad aspettare la crescita di un allenatore giovane e starebbero puntando ad un profilo più esperto e carismatico.

Tanti i nomi circolati negli ultimi mesi. All’inizio si parlava addirittura di un eventuale approdo di De Zerbi o Juric. Dal mese di gennaio si sono invece infittite le voci che hanno confermato come la nuova dirigenza abbia la volontà di ingaggiare un nome più altisonante.

Tra i più corteggiati figurano Allegri e Sarri, entrambi fermi da diversi mesi e alla ricerca di una nuova squadra dalla quale ripartire. Concettualmente agli antipodi di quella dicotomia estetica-pragmatismo, sono voluti anche da tante altre realtà italiane ed europee.

Su Sarri si è notato un certo interesse da parte del Napoli e del Milan mentre sul toscano ex Juventus e Milan c’era stato un flirt proprio da parte dei bianconeri. Nessuna pista è ancora delineata e, in queste ore, si è aggiunto anche Mourinho.

Lo “Special One” piace sia al Valencia che al Celtic ma il suo nome compare anche sul taccuino dell’alta dirigenza capitolina.

Leggi anche: Calciomercato Roma, futuro allenatore | La conferma su Mourinho

Calciomercato Roma, Allegri prima scelta

Calciomercato Roma
Allegri (Getty Images)

Se il tecnico ex Tottenham è più un sogno utopistico che una pista concreta, diverso è il discorso per i primi due citati. Nelle scorse settimane erano aumentate le voci circa l’approdo di Sarri mentre attualmente l’ex Napoli sembra essere stato superato proprio da Allegri.

Stando alle parole della giornalista di Calciomercato.it, Eleonora Trotta, l’uomo in foto è quello preferito dalla società, la scelta numero uno. Qualora poi la pista dovesse complicarsi, Pinto avrebbe già trovato un preaccordo con Maurizio.

Al momento non c’è certezza alcuna e le sorprese potrebbero essere dietro l’angolo: una cosa è certa, a pochi giorni da inizio maggio Allegri è divenuta la primissima scelta dei Friedkin.