Calciomercato Roma, sarà rivoluzione: i piani di Pinto per giugno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:22

Calciomercato Roma, sarà una vera e propria rivoluzione. Ecco tutti i piano di Tiago Pinto per la prossima finestra di giugno

Calciomercato Roma
Florenzi (Getty Images)

Dentro la società giallorossa è tempo di accelerare. Giugno è vicino. C’è da programmare il prossimo campionato. A partire dall’allenatore – sarà probabilmente Maurizio Sarri – alla squadra da mettere a disposizione del tecnico. Sarà quindi un calciomercato decisivo: con delle scelte che dovranno essere ben ponderate. E poi messe in atto. Anche velocemente.

Si dovrà partire con i calciatori da piazzare che torneranno dal prestito – spiega Il Messaggero – da Under a Kluivert, passano per Nzonzi, Olsen e Florenzi. Di questi, forse, solamente il difensore italiano ha qualche possibilità di rimanere al Psg nella prossima stagione. Soprattutto dopo la buona prova, nel primo tempo soprattutto, offerta contro il Manchester City nella semifinale di Champions League. Il prezzo è fissato. Servono 9 milioni di euro.

LEGGI ANCHE: Esonero Fonseca, i tifosi sui social hanno già deciso | La frecciata di Cosmi

Calciomercato Roma, da piazzare gli esuberi

Calciomercato Roma
Edin Dzeko (Getty Images)

Successivamente, se non in contemporanea, ci saranno da piazzare gli esuberi. Che sono tanti, e pesano nel monte ingaggi. Da Fazio, Juan Jesus, Santon e Pastore. Tenendo anche presente che anche Bruno Peres, in scadenza di contratto, dovrebbe salutare Trigoria.

Poi comincerà il vero e proprio mercato di rafforzamento. Tutti i calciatori che verranno acquistati dovrebbero essere Under 28: difesa e attacco i primi reparti da sistemare. Serve un attaccante che vada a prendere il posto di Edin Dzeko, che guadagna 7,5 milioni di euro a stagione, e che ha un altro anno di contratto ma verrà messo sul mercato. Pinto è alla ricerca di quell’attaccante da 20 gol a stagione che senza dubbio non è facile reperire sul mercato. Poi si passerà al pacchetto arretrato. Elementi giovani, di prospettiva, che possano andare ad integrarsi con quelli che sono già nella rosa. Sarà una vera e propria rivoluzione.