Calciomercato Roma, la conferma | La stima di Mourinho

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:06

Calciomercato Roma, i giallorossi dovranno piazzare diversi esuberi prima di affondare dei colpi decisivi in entrata. Si farà di tutto per accontentare Mourinho (che ha già fatto qualche nome) ma al tempo stesso per non fare spese troppo folli, viste le difficoltà economiche vissute da tanti club della Serie A.

Calciomercato Roma
José Mourinho (Getty Images)

L’approdo di Mourinho sembra aver stravolto diversi piani: giocatori come Dzeko, destinato a lasciare, sembra ora invece vicino a prolungare il contratto. Il bosniaco pare lusingato dal poter essere allenato, seppur alla fine della sua carriera, da un mister così importante.

Il portoghese però spinge anche per la cessione di Mkhitaryan, con il quale non ci sono mai stati grandi rapporti già dai tempi dello United. Sul fronte cessioni, invece, sarà difficile ma si cercherà in ogni modo di piazzare i copiosi esuberi presenti a Trigoria.

Per quanto riguarda eventuali entrate, va detto che una delle priorità della squadra è quella di trovare un portiere sul quale fare affidamento. Troppo discostante Pau Lopez e poco sicuro Mirante per convincere l’allenatore a puntare su di loro.

Si cercherà un portiere giovane, forte e che conosca il nostro campionato. Si è parlato negli scorsi giorni di De Gea. Il cartellino dello spagnolo è abbastanza abbordabile (circa 20 milioni di euro) ma l’ingaggio di circa 20 milioni di sterline annue rendono un suo approdo utopistico.

Più probabile un colpo stile Musso o Cragno; risolta la questione portiere si cercherà poi un centravanti.

Leggi anche: Calciomercato Roma, colpaccio da Napoli | Arriva il giovane talento

Calciomercato Roma, Belotti in arrivo?

Belotti
Belotti ©GettyImages

La permanenza di Dzeko non deve però far credere che la Roma non voglia ingaggiare un altro centravanti. Borja Mayoral resterà un altro anno nella Capitale e proverà a convincere la piazza per il riscatto.

Un nuovo numero 9 ,però, urge ugualmente vista l’età del bosniaco. I Friedkin, già prima dell’arrivo del portoghese, avevano messo nel mirino il gallo Belotti.

Il nazionale militante nel Torino ha il contratto in scadenza nel 2022 e piace a tanti club italiani ed europei. Nonostante la delicata vicenda contrattuale, Cairo continua a valutarlo 40 milioni ma il prezzo potrebbe abbassarsi inserendo delle contropartite.

Belotti piace molto a Mourinho che, non a caso, lo aveva cercato anche quando era al Tottenham, considerandolo come il profilo ideale per sostituire Kane.

A riportare l’interesse è stata l’edizione odierna de “La Stampa” che ha sottolineato come, al netto delle difficoltà personali e collettive dell’ex Palermo, quest’ultimo resti uno dei giocatori maggiormente richiesti a Trigoria.