Calciomercato Roma, l’attacco del futuro tra rientri e nuovi arrivi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:15

Calciomercato Roma, Mourinho e Tiago Pinto sono già al lavoro per la squadra del prossimo futuro. L’attacco il reparto con più via vai.

voti roma lazio
©Getty Images

Dopo il derby vinto due a zero contro la Lazio (gol di Mkhitaryan e di Pedro) e i complimenti via social di Mourinho per la partita sia ai suoi futuri giocatori che a mister Fonseca, ora bisogna pensare alla squadra che verrà.

Lo Special One e Tiago Pinto sono già al lavoro per individuare calciatori che possono fare comodo alla causa giallorossa. Importanti saranno anche i calciatori da cui ripartire. In questo caso il reparto d’attacco vedrà un buon via vai tra i giocatori confermati, i nuovi arrivi, le cessioni e i ritorni.

LEGGI ANCHE: Serie A, voti Roma-Lazio 2-0 | Mkhitaryan e Pedro affondano la Lazio

LEGGI ANCHE: Roma-Lazio, Dzeko non parla di futuro ma di Fonseca e Mourinho

Calciomercato Roma, tra conferme e ritorni

Florenzi
Florenzi ©Getty Images

Come riporta il Corriere dello Sport, l’eventuale conferma di Edin Dzeko non escluderebbe l’arrivo di un altro centravanti, oltre alla conferma del prestito di Borja Mayoral. Per lo spagnolo la Roma ha l’opzione di riscattarlo subito per 15 milioni di euro, oppure rinnovare il prestito per un’altra stagione per poi riscattarlo l’anno successivo per 20 milioni.

L’attaccante ancora di proprietà del Real Madrid però vuole capire quali siano le sue reali prospettive, vista la panchina in queste ultime due gare. Se Dzeko restasse dovrebbe accettare un ruolo part time.

Per rinforzare l’attacco il nome il pole position è Andrea Belotti del Torino, che potrebbe aprire ad una sua cessione soprattutto in caso di retrocessione del club granata.

Sempre il Corriere dello Sport afferma che il budget della Roma per il prossimo anno dovrebbe aggirarsi intorno agli ottanta milioni, anche se molto dipenderà dalle uscite di alcuni calciatori in esubero. In entrata le priorità sono il portiere, il difensore centrale, il regista e il centravanti.

I rientri alla base invece riguarderanno Florenzi, che il PSG probabilmente non riscatterà, e almeno uno tra Under e Kluivert. Il turco ha trovato poco spazio quest’anno al Leicester, stessa cosa dicasi per l’olandese, che non è riuscito a giocare con continuità al Lipsia. Da vedere se Mourinho abbia voglia di puntarci o meno.