Roma, Zaniolo scalpita: la decisione di Fonseca

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:40

Roma, non solo acquisti e cessioni: la prossima estate vedrà l’approdo di tanti elementi rientranti dai prestiti e, soprattutto, di Nicolò Zaniolo.

zaniolo
@getty images

I tifosi della Roma scalpitano: i mesi più caldi dell’anno saranno sicuramente ricchi di emozione, a partire dalla presentazione di Josè Mourinho il prossimo mese.

Lo Special One sarà presentato poco dopo la fine del campionato, quando finalmente potrà svelare i retroscena della trattativa e lanciare degli indizi circa le intenzioni personali e societarie per la costruzione della rosa futura.

Quasi sicuramente cercherà di rivalorizzare tanti elementi da tempo ai margini del progetto, accogliendo giocatori rientranti dai prestiti.

Le sue intenzioni sono quelle di valutare profili come quelli di Under, Kluivert e Florenzi per poi decidere, previo benestare dei giocatori stessi, se trattenerli o lasciarli partire (forse) definitivamente.

Non si escluda nemmeno la possibilità di assistere all’integrazione di diversi ragazzi della Primavera: il portoghese ha sovente “lanciato” giovani nelle sue esperienze inglesi, soprattutto al Tottenham nei momenti di maggiore difficoltà numerica.

Per quanto riguarda gli acquisti, quasi sicuramente, arriveranno un portiere e un centravanti ma va detto che il “goal” principale di mister, società e piazza tutta riguarda il recupero morale e fisico di Nicolò Zaniolo.

LEGGI ANCHE: Roma-Lazio, Dzeko non parla di futuro ma di Fonseca e Mourinho

Roma, il punto sul recupero di Zaniolo

Roma
Nicolò Zaniolo

Dopo quello rimediato a gennaio 2020 contro la Juventus, Zaniolo è rimasto fermo ai box per un’intera stagione a causa di un secondo infortunio al crociato arrivato lo scorso settembre con la maglia della Nazionale

Questa volta si è preferito non forzare i tempi, così da permettere al numero 22 di recuperare progressivamente e senza ansia la condizione migliore. L’ex Inter piace moltissimo a “Mou“, che tanto lo aveva desiderato anche al suo Tottenham.

Stando a quanto detto dalla Gazzetta, Zaniolo volerà in Liguria con la squadra per stare vicino ai compagni e godersi poi qualche giorno di relax in compagnia di amici e familiari, molti dei quali residenti proprio presso la Spezia.

Ciò non significa però che Fonseca deciderà di regalare una convocazione simbolica al classe ’99 in vista dell’ultima trasferta contro Nzola e compagni: la scelta di seguire la squadra sembra essere stata maturata da lui personalmente.

Quella appena iniziata sarà però una settimana molto importante per lui anche per un altro motivo: nelle prossime ore, infatti, è previsto un incontro con il dottor Fink, chirurgo protagonista del suo secondo intervento presso la clinica Gelenkpunkt di Innsbruck.

Dovrebbe essere, con i dovuti scongiuri per i tifosi della Roma, l’ultimo incontro prima di ottenere il nulla osta e, finalmente, tornare a “fare i buchi in campo”, come da lui scritto su Instagram qualche tempo fa.