Calciomercato Roma, troppo forte il richiamo di Mou | C’è il sì del calciatore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:09

Calciomercato Roma, nel prossimo centrocampo della Roma può esserci una vecchia conoscenza di Mourinho. Mediano fisico e dai piedi buoni.

Calciomercato Roma, Mourinho studia il post Mkhitaryan
José Mourinho ©Getty Images

La stagione della Roma deve ancora concludersi, ma la società già pensa al prossimo calciomercato. Con l’arrivo di Mourinho nella Capitale si ragionerà sui calciatori su cui puntarci e su chi invece dovrà fare le valigie.

Un tassello mancante nella Roma attuale è un mediano bravo con i piedi e dalla forte prestanza fisica. Il tipico giocatore a cui Mourinho non può fare a meno nelle sua squadra tipo.

In poche parole serve un regista capace di prendersi sulle spalle la squadra nei momenti difficili. Più facile a parole che nei fatti, anche se la soluzione potrebbe arrivare da uno degli ex club dello Special One.

LEGGI ANCHE -> Calciomercato Roma, dubbio Mkhitaryan: il sostituto arriva dalla Bundesliga

LEGGI ANCHE -> Calciomercato Roma, Mourinho ha scelto: spedizione Pinto per il mediano

Calciomercato Roma, c’è Matic nel futuro della Roma

Matic
Matic ©Getty Images

Come riporta Sportmediaset, la Roma sarebbe fortemente interessata a portare in Italia Nemanja Matic. Il centrocampista serbo è uno dei fedelissimi di José Mourinho, che di conseguenza lo vorrebbe con lui nella sua prossima avventura.

Quest’anno nello Utd ha trovato ben poco spazio, essendo chiuso da altri giocatori come Pogba, Fred, Van De Beek e McTominay. A 33 da compiere il prossimo primo agosto, Matic vuole fare un’ultima esperienza della sua carriera e chiudere magari da protagonista.

L’ex Benfica e Chelsea è un calciatore completo. Forte fisicamente, bravo con i piedi e con un ottimo senso della posizione. Certo negli ultimi anni ha perso sicuramente un po’ di smalto, ma con le giuste motivazioni e i giusti stimoli Matic potrebbe giocarsi le sue ultime carte nel migliore dei modi.

Se Mourinho lo chiamasse, molto probabilmente Matic risponderebbe di sì. Sia per il rapporto che c’è fra i due e sia perché Roma potrebbe rappresentare la giusta piazza per rilanciarlo definitivamente.