Calciomercato Roma, contratto da 3,5 milioni a stagione per l’erede di Dzeko

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:40

Calciomercato Roma, la questione centravanti resta una di quelle prioritarie per la prossima stagione. Mourinho avrebbe già scelto il sostituto di Dzeko.

Edin Dzeko
Dzeko ©Getty Images

Quella del bosniaco non è stata la miglior stagione: il covid prima e gli alterchi con Fonseca poi hanno indubbiamente indirizzato le sue prestazioni sui binari sbagliati.

Vanno però comunque sottolineate le belle partite disputate soprattutto nella parentesi europea di fine anno. Nonostante ciò, però, il numero 9 sembra ormai lontano dalla Capitale.

La firma di Mourinho aveva fatto credere che Dzeko potesse addirittura prolungare il proprio contratto, forte della grande fiducia nutrita nei suoi confronti da parte dello Special One. 

Questo scenario, col passare del tempo, sembra però sempre più utopistico dal momento che i Friedkin hanno intenzione di abbassare età e monte ingaggi della rosa.

Molto probabilmente Edin chiuderà la carriera in America, salutando la Roma dopo 6 anni di grandi prestazioni, emozioni, critiche e, purtroppo, nessun trofeo.

Sostituirlo non sarà facile ma sia Pinto che Mou sembrano avere le idee chiare.

Leggi anche –> Calciomercato Roma, come è nata l’illusione ( impossibile) Cristiano Ronaldo

Calciomercato Roma, Belotti in giallorosso?

Torino-Roma
Belotti (Getty Images)

Uno dei giocatori più seguiti negli ultimi mesi era Dusan Vlahovic ma le quasi folli pretese del presidente Commisso hanno indirizzato la Roma (e i tanti altri club interessati al serbo) a virare su altri obiettivi.

In particolar modo, piace da tempo Andrea Belotti, molto apprezzato dallo stesso Mourinho che già lo aveva cercato negli scorsi anni quando allenava il Tottenham.

Quello del Gallo è un nome finito sul taccuino dei dirigenti di Trigoria già da tempo. Fonseca lo aveva richiesto lo scorso anno ma, all’epoca, la dirigenza romana si imbattette in un secco rifiuto da parte di quella piemontese.

Al momento, però, il patron granata non ha più il coltello dalla parte del manico: l’ex Palermo, ormai 27enne, andrà infatti in scadenza il prossimo anno e Cairo non potrà più avanzare grandi pretese.

Il rischio, infatti, potrebbe essere quello di perderlo a zero il prossimo anno dal momento che potrebbe firmare con qualsiasi squadra a partire da gennaio 2022.

A distanza di 12 mesi dal primo contatto tra le parti in causa, la Roma sembra molto più vicina alla concretizzazione di questo colpo: avrebbe, infatti, già recapitato al giocatore un’offerta di 3.5 milioni di euro annui.

Il Toro continua a chiedere 30 milioni ma nella Capitale sanno che, col passare del tempo, le richieste potrebbero pian piano abbassarsi. Seguiranno aggiornamenti.