Calciomercato Roma, rientri dai prestiti e operazioni in uscita | Epurazione Mourinho

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:26

Calciomercato Roma, diversi sono i calciatori rientranti dai prestiti. La Roma e Mourinho dovranno decidere su chi puntare e chi mandare via.

Calciomercato Roma, arriva il primo sì a centrocampo
José Mourinho ©Getty Images

Con la conclusione del campionato, la Roma si riverserà completamente sul mercato. Mourinho e Pinto sono già al lavoro per la costruzione della prossima rosa. Il tema più caldo è sicuramente quello legato ai rientri dai prestiti di alcuni calciatori e alle cessioni di cosiddetti esuberi.

Queste due situazioni vanno di pari passo. La società giallorossa infatti dovrà essere brava a ricavare da queste eventuali cessioni un tesoretto da reinvestire sul mercato per potenziare la squadra nei reparti dove ci sono maggiori lacune.

LEGGI ANCHE -> Calciomercato Roma, futuro Fonseca in Italia? Ecco l’annuncio

LEGGI ANCHE -> Serie A, voti Spezia-Roma 2-2 | I giallorossi vanno in Conference League

Calciomercato Roma, Florenzi e Nzonzi tornano a Trigoria

Florenzi
Florenzi ©Getty Images

Come dicevamo, sono molte le situazioni da risolvere in casa Roma. Una di queste riguarda Alessandro Florenzi. Come riporta il Corriere dello Sport, l’esterno di Vitinia dovrebbe tornare alla base, in quanto il PSG non pare intenzionato a riscattarlo (operazione da 9 milioni da effettuare entro il 31 maggio).

Il procuratore di Florenzi, Alessandro Lucci, dovrà incontrare in questa settimana la dirigenza parigina per mettere le cose in chiaro, in maniera definitiva, una volta per tutte. Dopo 18 mesi in prestito quindi, tra Valencia e PSG, Alessandro sembra proprio che possa tornare a Roma.

Questa situazione però potrebbe essere solamente di transito. Florenzi infatti non sembrerebbe entusiasmato all’idea di rimanere nella Capitale, e anche Mourinho non sarebbe intenzionato a fare salti mortali per trattenerlo a Trigoria. Anche la concorrenza che si troverebbe ad affrontare sulla fascia destra, con un ritrovato Karsdorp, e l’ingaggio alto da 4 milioni a stagione, non aiutano di certo la sua permanenza a Roma.

Un altro problema per la società giallorossa in termini finanziari è Steven Nzonzi. Anche lui ha giocato in Francia in questa stagione, al Rennes. La squadra transalpina però non ha manifestato la volontà di acquistare il centrocampista. Così la Roma si ritrova sul groppone un ingaggio da 3 milioni netti più bonus, che per fortuna però scade fra un anno.

Nzonzi sa già che non farò parte del piano tecnico di Mourinho e della società. Fondamentale quindi sarà trovargli una sistemazione, sotto forma di vendita però, visto il suo contratto in scadenza.

Da valutare invece Kluivert e Under. Il primo torna dal Lipsia dove non ha lasciato il segno. Potrebbe far comodo a Mourinho, vista anche la sua esplosività, e comunque è un giocatore che può avere mercato, considerando la sua giovane età (22 anni). Il secondo ha giocato poco al Leicester, ma avrà la vetrina dell’Europeo per rilanciarsi.

Da piazzare ci sarà anche Olsen, che potrebbe rimanere un ulteriore anno in prestito all’Everton dove ha fatto il suo.