Roma, salta gli Europei | C’è il comunicato ufficiale

Roma, salta gli Europei: nessuna convocazione per l’esterno. C’è il comunicato ufficiale. E Mourinho sorride

Calciomercato Roma
Mourinho ©GettyImages

Non ci sarà ai prossimi Europei. Anche se sicuramente vista l’ottima annata ci aveva sperato. Ma con il comunicato ufficiale diramato dalla federazione, tutte le speranze sono svanite. Per lui la stagione è finita domenica sera sul campo dello Spezia. Adesso solamente vacanza in attesa di cominciare con Mourinho. Che ha già deciso di tenerlo, giustamente, per il suo primo anno di avventura giallorossa.

Rick Karsdorp non è stato chiamato dalla nazionale olandese. Per lui quindi nessun appuntamento estivo, ma solamente un lungo periodo di riposo prima di rimettersi agli ordini del tecnico portoghese. Probabilmente nei primi giorni del prossimo mese di luglio, quando la Roma dovrebbe iniziare la preparazione per la prossima stagione. Può sorridere lo Special One. Un elemento in meno con rischio d’infortunio e sicuramente con un inizio di preparazione diversa rispetto ai compagni.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, piomba lo Zenit | Si attende la risposta

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, rinnova col club | Clausola da 100 milioni

Roma, Mourinho punta su Karsdorp

Karsdorp
Karsdorp ©GettyImages

L’esterno olandese è praticamente esploso in questa stagione. Lanciato titolare da Paulo Fonseca, non ha deluso nessuna aspettativa che si era creata nei suoi confronti. Anzi, a dire il vero, è stato uno dei migliori dell’annata giallorossa. Un exploit che gli ha consentito di avere una riconferma. Per lui l’anno prossimo dovrà essere quello della definitiva consacrazione. E con Mourinho potrà crescere ancora di più.

Di conseguenza sorride sia l’allenatore portoghese – ormai l’attesa per il suo arrivo nella Capitale sta per finire – sia la Roma. Che sin dal primi giorno di ritiro potrà contare su Karsdorp. Così come ci sarà Zaniolo, anche lui salterà la manifestazione continentale. Ci ha sperato Nicolò, per buona parte, ma nessuno si è preso (giustamente) il rischio di dargli il via libera. Non era ancora il momento di accelerare i tempi.