Calciomercato Roma, sciolte le riserve | Presa la decisione

Calciomercato Roma, quella che fino a qualche settimana fa pareva una sortita scontata potrebbe ora trasformarsi in un’inattesa permanenza.

Calciomercato Roma
Mourinho (Getty Images)

L’approdo di Mourinho ha indubbiamente garantito entusiasmo ad una piazza che viene da due anni abbastanza tristi e di ridimensionamento. Dopo i primissimi mesi nella Capitale, però, i Friedkin hanno voluto lanciare subito un segnale e testimoniare la loro seria e concreta volontà di rilanciare la squadra.

La scelta dell’allenatore ne è una chiara testimonianza ma va anche detto che dovrà essere seguita poi da un modus operandi volto ad accontentarlo per venire incontro alle sue richieste e lavorare su quelle che egli ritiene essere le emergenze principali dei capitolini.

Sappiamo che ci saranno anche plurime cessioni e addii, volti però a  finanziare una campagna acquisti che dovrà essere ben mirata e fatta di spese intelligenti e non miopi, come negli scorsi anni.

In questa settimana hanno definitivamente chiuso l’armadietto personale a Trigoria Mirante, Juan Jesus e Bruno Peres, liberandosi tutti e 3 a parametro zero. Non si escludano, dunque, eventuali separazioni anche nei prossimi mesi.

Intanto, se non sono state ancora sciolte le riserve circa il futuro di Under, Kluivert e Florenzi, sembrano arrivare delle interessanti novità sul fronte Edin Dzeko.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, chiuderà all’estero | L’annuncio

Calciomercato Roma, Dzeko verso la permanenza

Calciomercato Roma
Edin Dzeko (Getty Images)

Il bosniaco fino a poco più di un mese fa sembrava destinato, come tante volte accaduto in questi anni, a lascare la Capitale. Gli infelici rapporti con Fonseca e la sua volontà di chiudere la carriera in una squadra che potesse permettergli di vincere qualcosa (si pensi al suo “Si” all’offerta della Juve lo scorso settembre) avevano fatto intendere come il tempo del numero 9 fosse ormai giunto al capolinea.

Questo anche perché Dan e Ryan avevano ritenuto eccessivo lo stipendio percepito dal 35 enne: le ultime prestazioni in campionato, le belle parole per Mourinho e la storica e nota stima dello Special One nei suoi confronti, però, potrebbero aver fatto optare i Friedkin per la scelta di procrastinare nuovamente la separazione tra Edin e la Roma.

Dzeko ha il contratto in scadenza il prossimo anno e, fino a qualche settimana fa, sembrava molto vicina la soluzione di una rescissione consensuale tra le parti. Stando a quanto riportato dal Corriere dello Sport, dall’approdo del portoghese, però, l’ex City sembra aver iniziato a valutare con più serietà l’opzione di restare nella squadra giallorossa.

Nella Capitale sono nati i suoi tre figli e ha anche acquistato casa nell’elitario quartiere in quel di Casal Palocco. La “Magica” tra l’altro è la squadra in cui ha giocato per più tempo e sa bene che rischierebbe di cambiare avventura proprio in quello che potrebbe essere un momento di svolta per la storia della squadra.

Al momento non si sa con certezza quale sorte spetterà lui ma una cosa è sicura: Dzeko ama Roma ed è fiero di rappresentarne i colori. Ne è una testimonianza anche la sua volontà di spalmare l’ingaggio dell’ultimo anno su due stagioni, così da venire incontro alle esigenze del club.

Proprio questa sua scelta potrebbe essere determinante ai fini dell’evoluzione della vicenda: la palla ora passa a Mourinho prima e ai due magnati americani poi, per la scelta finale.