ASRL | Calciomercato Roma, sondaggi per Gabriel Jesus: cifre e dettagli

Con il futuro di Dzeko non ancora completamente delineato, una priorità del calciomercato Roma resta l’attaccante

Calciomercato Roma, sondaggi per Gabriel Jesus
Gabriel Jesus ©Getty Images

Tra suggestioni di mercato e sondaggi reali, il calciomercato Roma targato Mourinho è stato sin qui caratterizzato dall’accostamento di grandissimi nomi alla squadra giallorossa. Donnarumma, Ronaldo Szczesny sono solamente gli ultimi esempi di una lunga schiera di campionissimi messi nell’orbita romanista, nonostante non siano propriamente alla portata dei capitolini. L’annuncio a sorpresa dello ‘Special One’ ha, da un lato legittimato i sogni dei tifosi, dall’altro incoraggiato la stampa a non escludere nemmeno i profili che sembrano più utopistici, visto quanto successo sul fronte allenatori. L’unica certezza al momento, è rappresentata dall’ambizione dei Friedkin e dalla loro capacità di tenere sotto traccia le trattative più bollenti.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, bomba Donnarumma | C’è l’accordo

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, svolta Ronaldo | L’indizio dei bookmakers

Calciomercato Roma, bomba Gabriel Jesus: i dettagli

Ancora alle prese con il futuro di Edin DzekoTiago Pinto e il suo staff continuano a guardarsi attorno sul fronte attaccanti. Quella del centravanti resta in ogni caso una posizione da migliorare in sede di mercato e le indiscrezioni raccolte da Asromalive.it hanno portato in auge un’ipotesi di livello internazionale. Nelle scorse settimane, infatti, alcuni intermediari hanno sondato il terreno con gli uomini di mercato giallorosso per Gabriel Jesus. Un semplice aggiornamento sulla situazione (fatto con diverse squadre europee), per informare le varie dirigenze che il giocatore è in vendita. Il numero 9 del Manchester City piace parecchio dalle parti di Trigoria e tra i tanti nomi altisonanti accostati ai giallorossi è sicuramente quello più alla portata dal punto di vista dell’ingaggio.

Offerto anche al Tottenham nella trattativa per Kane, l’ex Palmeiras guadagna 4,6 milioni di sterline e con il decreto crescita non sarebbe un problema ingolosirlo con uno stipendio simile. Partito dalla panchina nella finale di Champions contro il Chelsea, il ragazzo è abbastanza propenso ad una partenza estiva e la sua valutazione è scesa sotto i 50 milioni di euro dopo una stagione avara di soddisfazioni (14 gol complessivi in stagione). Un prezzo, tuttavia, ancora poco accessibile alle squadre interessate che stanno vagliando l’ipotesi di un prestito molto oneroso con diritto di riscatto o lo scambio di giocatori.