Calciomercato Roma, doppio rifiuto per lo Special One | Il retroscena

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:59

Doppio rifiuto per il tecnico della Roma, che ha deciso di far attendere il tempo di una nuova avventura.

Calciomercato Roma
José Mourinho (Getty Images)

L’annuncio di José Mourinho sulla panchina della Roma, ormai più di un mese fa, ha spiazzato molti addetti ai lavori. La famiglia Friedkin ha colpito lo stesso Special One per il modo di agire e pensare. Lo stesso tecnico portoghese, che è spesso attivo anche su Instagram, non vede l’ora che arrivi l’inizio della prossima stagione, che prenderà il via per la Roma il prossimo 6 luglio, come annunciato da Mou sul Social in questione. Intanto la Lazio ha risposto a Mourinho con l’annuncio di Maurizio Sarri, che si collega anche a quello di Spalletti-Napoli, Allegri-Juventus, Simone Inzaghi-Inter e Gattuso-Fiorentina, mentre è confermata la panchina di Stefano Pioli al Milan. Insomma un campionato, il prossimo, tutto da gustare, almeno in partenza.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, affondo Paratici | Il Tottenham tenta Mourinho

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, contratti in scadenza nel 2022 | Pinto fiuta le occasioni

Calciomercato Roma, Mourinho rifiuta due Nazionali

Lo Special One ha affermato in una recente intervista al ‘Sun’ che gli piacerebbe allenare una Nazionale, piuttosto che un club, magari in un futuro, ma che proprio in passato ha avuto per ben due volte l’occasione di guidarla. Nel primo caso si tratta della panchina dell’Inghilterra come commissario tecnico: “Mi era già stato offerto di prendere le redini dell’Inghilterra quando ho lasciato il Chelsea, ma mi sono reso conto che era troppo presto per me”. Nel secondo caso, invece, sarebbe stato un ritorno in patria, visto che gli era stata proposta la panchina del Portogallo:Quando ero al Real Madrid, era un’offerta pazzesca per un lavoro part-time. È il tipo di lavoro che penso mi piacerà in futuro“. Il giorno in cui guiderà la Nazione calcistica del suo paese arriverà prima o poi, ma il presente si chiama AS Roma.