DAZN, offerta sul calcio ancora più ricca | Novità per i tifosi della Roma

Dazn, l’offerta della piattaforma streaming si arricchisce. E’ quasi scacco matto a Sky. Ecco le novità per i tifosi della Roma

dAZN
Diletta Leotta @getty images

Scacco matto di Dazn. Che praticamente si prende quasi tutto quello che è in commercio. L’offerta della piattaforma di streaming si allarga in maniera importante. Non solo l’esclusiva di tutta la Serie A per i prossimi tre anni, ma adesso anche nuove competizioni europee che primano erano appannaggio della tv satellitare.

Un colpaccio vero e proprio che riguarda da vicino i tifosi della Roma. Sì, perché Dazn, oltre a prendersi l’Europa League anche per i prossimi tre anni, ha acquisito i diritti della Conference League, la nuova manifestazione voluta dalla Uefa, che vedrà impegnati i giallorossi di Mourinho già dalla prossima stagione. E l’offerta più importante del momento quella di Dazn. Che ha preso, anche, la Champions League femminile (la Roma donne ci proverà ad entrare dalla prossima stagione) e la manderà in chiaro anche su Youtube per l’anno prossimo.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, svolta improvvisa | Pinto a Milano per chiudere

LEGGI ANCHE: Roma, nuovo taglio dei Friedkin | L’addio è ufficiale

Dazn, ecco le offerte della piattaforma

Calciomercato Roma
José Mourinho © Getty Images

Il prezzo è abbordabile, soprattutto se l’abbonamento verrà sottoscritto per nel mese di luglio. L’offerta prevede un prezzo bloccato per 14 mesi a 19,99 euro al mese al posto di 29,99. Dieci euro di risparmio per godersi tutto lo spettacolo. Ah, senza dimenticare nemmeno che grazie ai canali di Eurosport, sarà possibile vedere le Olimpiadi in programma a Tokyo che inizieranno il prossimo 23 luglio.

Ma senza dubbio la notizia più importante per i tifosi giallorossi è relativa alla Conference League che sarà possibile seguire anche in streaming dall’anno prossimo. Una competizione nuova come detto, che la Roma punta decisamente a vincere. Ci sono dei club importanti – anche l’ex squadra di Mou, il Tottenham – ed è sempre una Coppa internazionale. Perché non provarci?