Calciomercato Roma, effetto Euro 2020 | Tre squadre per l’esubero

Calciomercato Roma, effetto Euro 2020 per il portiere: molte squadre interessate. Pinto esulta ed è pronto a piazzarlo

Olsen @getty images

L’effetto Euro 2020 si “abbatte” sulla Roma. Certo, in maniera positiva ovviamente visto che dopo le buone prestazione offerte con la propria Nazionale, un altro esubero della Roma è ben visto in giro per l’Europa. Perché di possibilità di rimanere a Trigoria ce ne sono davvero poche. Anzi, a dire il vero non ce ne sono mai state. Ma il problema è sulla via di risoluzione.

L’Everton ha deciso di non riscattarlo – anche per dei problemi ambientali e per la voglia del calciatore – ma adesso, su Olsen, portiere che con la Svezia ha veramente fatto bene all’Europeo, ci sarebbero tre nuovi club pronti a contenderselo. E che si stanno muovendo – secondo Sportitalia – anche con una certa insistenza. Pinto esulta, ma stavolta il general manager giallorosso vorrebbe venderlo definitivamente.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, terremoto Spinazzola | L’agente spiazza tutti

Calciomercato Roma, tre squadre su Olsen

Rui Patricio
Rui Patricio ©️Getty Images

Sì, perché già Pau Lopez e Under andranno via in prestito come vi abbiamo raccontato ieri, quindi sarebbe opportuno riuscire a piazzare lo svedese in maniera definitiva. Intanto si tratta con West Ham, Lilla e Real Sociedad. Il club inglese si muove con sicurezza dopo averlo visto all’opera nella passata stagione in Premier League. I francesi campioni della Ligue 1 devono trovare il sostituto di Maignan – passato al Milan – mentre gli spagnoli hanno tutta l’intenzione di cambiare tra i pali. E avrebbero messo anche loro nel mirino il giallorosso.

Olsen partirà, questo è certo. E se prima c’era il timore che sarebbe stato difficile riuscire a venderlo, adesso questa sensazione viene meno per Tiago Pinto. Che dopo questa operazione in uscita così importante, potrebbe anche decidere che sia arrivato il momento di piazzare qualcuno in entrata. Xhaka e Rui Patricio, per esempio, sono lì ad attendere l’affondo decisivo per poter abbracciare José Mourinho.