Calciomercato Roma, escluso dai convocati | Futuro in Serie A

Tentativo del club di Serie A per il giocatore giallorosso escluso dal tecnico giallorosso Mourinho nella lista dei convocati.

jose mourinho
©Getty Images

Tanti gli esuberi che il tecnico giallorosso José Mourinho ha lasciato, dunque molto lavoro da fare per il general manager Tiago Pinto, che a sua detta sta lavorando quotidianamente per provare a comporre la nuova Roma, in grado di farla competere. Da Federico Fazio a Davide Santon, passando per i centrocampisti Coric, Pastore e Nzonzi, fino ad arrivare ai due attaccanti Justin Kluivert e Pedro. Un lavoro talmente enorme che permetterebbe al club capitolino un risparmio di stipendi notevole. Proprio per questo c’è la difficoltà nel riuscire a piazzarli tutti.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, colpo dalla Juventus | “Piace a Mou”

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, rinforzo sulla fascia | Pronto l’affondo decisivo

Calciomercato Roma, Torino su Milanese

Tommaso Milanese
Tommaso Milanese ©Getty Images

Chi non ha fatto parte della lista dei convocati è stato Tommaso Milanese, centrocampista classe 2002 che ha già trovato il suo primo gol ufficiale con la maglia della Roma, arrivato nell’ultima giornata della fase a gironi di Europa League contro il CSKA Sofia. Per lui la società giallorossa ha deciso la strada della cessione, per fare anche qualche milione di plusvalenza. A proposito del suo futuro, secondo quanto riportato da ‘Transfermarkt’ potrebbe esserci il Torino. I granata potrebbero acquistarlo per poi lasciarlo però in Primavera, dove c’è un ex allenatore delle givoanili giallorosso, vale a dire Federico Coppitelli. Il Torino offrirebbe a Milanese la possibilità di prendere subito in mano le redini del centrocampo della Primavera con la prospettiva di inserirsi in prima squadra.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, accordo tra Pau Lopez e il Marsiglia | C’è l’annuncio

Con la prima squadra Milanese ha giocato solamente in 3 occasioni, tutte in Europa League nell’ultima stagione, con Paulo Fonseca che preferiva far esordire gli italiani nella competizione europea e gli stranieri in campionato. Il tecnico portoghese tra i giovani ha scelto i portieri Cardinali (rientrato dal prestito al Matelica) e Boer, il difensore Feratovic, i centrocampisti Bove, Darboe (già da tempo in prima squadra), Providence, Tripi, Zalewski e Ciervo.