Calciomercato Roma, il segnale non passa inosservato | Può arrivare gratis

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:30

Calciomercato Roma, la scelta ponderata dal giocatore in queste ore potrebbe essere interpretata in più modi.

Calciomercato Roma
Tiago Pinto ©Getty Images

Per quanto concerne le entrate, José Mourinho aveva preliminarmente avanzato determinate richieste per ogni singolo reparto. A partire dall’estremità difensiva, il dg è riuscito ad accontentare il connazionale. Dopo una lunga trattativa, infatti, è arrivato Rui Patricio. La speranza dei tifosi è che il portoghese possa ora garantire maggiore sicurezza dopo un biennio non del tutto esaltante di Pau Lopez.

Molte cose sono cambiate anche da quel Belgio-Italia e in particolar modo dal serio infortunio rimediato da Leonardo Spinazzola, costretto ora ai box fino al mese di gennaio. Da quel momento “Mou” ha subito chiesto a Pinto di destinare buona parte del budget dei Friedkin per un terzino che potesse sostituire il numero 37 per la prima parte di stagione.

LEGGI ANCHE: ASRL | Calciomercato Roma, non solo Pellegrini: Paratici prova lo scambio

Calciomercato Roma, ecco come può arrivare Andrea Belotti

Calciomercato Roma
Andrea Belotti ©GettyImages

Nonostante ciò, è continuato il casting per la ricerca di un nuovo centravanti, anche se Dzeko e Mayoral sono destinati alla permanenza. Il bosniaco sembra essere stato convinto dalla leadership del mister e, paradossalmente, è il maggiormente indiziato ad essere il titolare della prossima stagione.

In questi mesi è stato però a lungo seguito Andrea Belotti, numero nove del Torino col contratto in scadenza a giugno 2022. Cairo ha finora declinato le diverse offerte recapitate da Pinto per il “Gallo“. Quest’ultimo, come riportato da Tuttosport, ha inoltre deciso di anticipare di una settimana il rientro in Piemonte.

Si è trattato di un segnale molto apprezzato da mister Juric e dallo stesso patron granata che, secondo la stessa fonte su citata, potrebbe ora provare ad allungargli il contratto con un’offerta di circa 4 milioni di euro annui.

Qualora non venisse trovata l’intesa, però, Pinto è pronto a “farsi sotto” e convincere l’ex Palermo a sposare la causa giallorossa a partire dal prossimo anno, quando potrebbe arrivare a parametro zero.

Si tratterebbe di una scelta molto più che sagace e la miglior attualizzazione del noto detto secondo il quale “Chi troppo vuole nulla stringe!”, forse sconosciuto al signor Urbano.