Calciomercato Roma, domani nuovi contatti | Trattiva in chiusura

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:50

Calciomercato Roma, domani nuovi contatti tra la società giallorossa e il Milan: si cerca di trovare un punto d’incontro per chiudere 

Calciomercato Roma
Alessandro Florenzi ©GettyImages

Non si fermano i contatti: anzi, riprenderanno domani dopo un solo giorno di riposo dovuto al ferragosto. Poi si cercherà di chiudere la trattativa. E se ieri comunque vi abbiamo parlato di un tentativo d’inserimento, da parte del Milan, del cartellino di Conti, la Roma non sembra proprio interessata al calciatore rossonero. E vuole incassare qualcosa con la cessione di Florenzi. Ormai fuori ai piani giallorossi.

Maldini comunque ha deciso di puntare forte sull’esterno campione d’Europa con la maglia dell’Italia. E sembra che Florenzi – così come riportato dalla Gazzetta dello Sport – abbia solamente la squadra di Pioli in testa. Non riuscendo più a vedere delle alternative in giro. Mettendo in preventivo il fatto che Tiago Pinto lo vuole cedere e che ormai non ci sono altre squadre pronte a chiedere delle informazioni per Florenzi, la trattativa potrebbe anche chiudersi in tempi brevi.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma | Abraham arriva subito: la cifra è pazzesca

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, svolta in uscita | Quindici milioni cash

Calciomercato Roma, la formula dell’operazione

Pioli ©GettyImages

La discussione ovviamente verrà incentrata sulla formula dell’operazione: il Milan, secondo quanto trapela, vorrebbe un diritto di riscatto dopo un prestito che dovrebbe essere comunque oneroso; la Roma invece punta alla cessione definitiva o al all’obbligo, per liberarsi in maniera definitiva del cartellino del calciatore che non rientra più nei piani.

La sensazione è che l’operazione comunque si troverà. Un punto d’incontro che faccia contente entrambe le parti. L’avventura di Florenzi quindi è vicina al capolinea. Dopo un anno e mezzo di prestito, prima al Valencia e poi al Psg, il calciatore si trasferirà in Italia, direzione Milano. Con Pioli pronto ad abbracciarlo.