Roma-Trabzonspor, un nuovo inizio | Zaniolo ora non si ferma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:07

Il giallorosso Nicolò Zaniolo conferma quanto detto da José Mourinho nel post gara. Per lui niente riposo.

Nicolò Zaniolo
Nicolò Zaniolo ©Getty Images

E’ tornato al gol dopo tantissimo tempo, Nicolò Zaniolo è emozionato e non solo davanti ai quasi 30 mila tifosi dello Stadio Olimpico di questa sera. Il numero 22 giallorosso ha siglato il raddoppio nel 3-0 contro il Trabzonspor, tornando al gol. “Ho pensato a tante cose, al percorso che ho fatto e a tutti i giorni che guardavo i miei compagni in campo. Ho pensato ai tifosi, a tante cose che mi sono passate per la testa. Sono felicissimo, questa sera è un nuovo inizio. Ringrazio la mia famiglia, a chi mi è stato vicino nei momenti più difficili. Ringrazio tutti davvero, dallo staff al mister, alla società ma anche ai tifosi per la fiducia che mi stanno mostrando”, le parole del giocatore ai microfoni di Sky Sport dopo la partita.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, annuncio Mourinho | Futuro confermato

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, addio Villar | L’annuncio dell’agente fa chiarezza

Emozione Zaniolo, ora niente riposo

Il tecnico giallorosso José Mourinho gli ha proposto due giorni di riposo, visto che il giocatore non potrà essere a disposizione dello Special One nella partita di domenica sera contro la Salernitana perché squalificato: “No, ne ho presi troppi di riposo (ride, ndr). A parte gli scherzi, sono un giocatore della Roma, starò accanto alla squadra anche se non potrò essere a Salerno. Andrò sempre a duemila in allenamento, non mi risparmierò, questa è la mia cultura del lavoro. Penso solo ad allenarmi e stare accanto alla squadra col sorriso, è un messaggio positivo al gruppo. Nazionale? Ho visto sui giornali che c’era la possibilità di tornare, ero felicissimo ed ora lo sono ancora di più se stai dicendo che sono convocato. E’ un onore indossare la maglia azzurra. Soprattutto adesso che hanno vinto il campionato europeo, stare 15 giorni con i campioni mi aiuterà per la mia autostima, per continuare a crescere e per il recupero”.

LEGGI ANCHE: Conference League, voti Roma-Trabzonspor 3-0 | Mourinho ai gironi

Poi parla anche di Mourinho: “Sin da primo giorno mi ha dato carica, così come ha fatto con tutta la squadra. E’ fantastico, non devo dirlo io. Ogni giorno ci mette in testa la mentalità vincente e di non mollare mai. Se ti giri in panchina e lo vedi, ti dà una carica in più. Poi con questi tifosi ti viene di fare una corsa in più in campo. Momento più difficile? Quello che ho passato è stato il momento più buio della mia vita per ora, ma mi ha aiutato perché mi ha fatto crescere sia come uomo sia come calciatore, mi ha fatto capire la cultura del lavoro. Prima andavo in palestra tanto per, ora lo faccio altrimenti non riesco ad allenarmi. Non tutti i mali vengono per nuocere. Sto contento di cosa sto facendo, di come sto diventando. Devo ancora crescere, ma sono sulla strada giusta”.