Calciomercato Roma, Pinto aspetta i saldi | A gennaio bastano 10 milioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:59

Tiago Pinto non molla: in vista del mercato di gennaio il General Manager lavora per regalare a Mourinho un nuovo innesto. 

josè mourinho
José Mourinho ©GettyImages

Durante l’estate il General Manager giallorosso Tiago Pinto ha cercato di regalare a José Mourinho un centrocampista di esperienza. L’allenatore si è detto soddisfatto della rosa a disposizione ma è consapevole che un giocatore in più in mezzo al campo potrebbe aiutare la squadra a fare un ulteriore salto di qualità. A rallentare il mercato in entrata sono state però le difficoltà incontrate nel cedere alcuni esuberi che nelle settimane estive hanno rifiutato tutte le proposte ricevute.

Difficoltà che però non hanno scoraggiato Pinto. Il dirigente portoghese continua a sondare il mercato ed è intenzionato a completare a gennaio il lavoro ben avviato nella sessione estiva.

LEGGI ANCHE: Roma, Mourinho in ansia | Doppio appuntamento cruciale

LEGGI ANCHE: Roma – Sassuolo, l’Olimpico c’è | Possibile sold out

Calciomercato Roma, Pinto non molla | Le ultime su Zakaria

Denis Zakaria @Getty Images

Per questo la Roma non molla: l’attenzione è ancora puntata su Denis Zakaria. Il giocatore domenica sera ha ben figurato nello spezzone di partita disputato con la maglia della Svizzera contro l’Italia. Il suo nome è sul taccuino di Pinto da tempo anche perché il ragazzo continua a non voler rinnovare il contratto con il Borussia Mönchengladbach. Un elemento che aiuta la Roma visto che il suo acquisto a gennaio potrebbe costare meno di 10 milioni. Prezzo bassissimo per un giocatore di livello come Zakaria.  Intanto il club tedesco è indispettito dal mancato rinnovo e continua a tenere il centrocampista fuori squadra: appena 45 minuti disputati nelle prime tre partite di Bundesliga.

Certo è che la Roma deve ancora raggiungere l’obiettivo estivo: sfoltire la mediana. E così oltre all’uscita di Nzonzi si punta a cedere almeno uno tra Villar e Diawara. Quel che potrebbe cambiare sono però le condizioni di acquisto di Zakaria: se in estate i tedeschi volevano una ventina di milioni ora potrebbero accontentarsi della metà.