Verona-Roma, Mourinho bacchetta i suoi | Troppe difficoltà

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:29

Prima sconfitta in campionato dopo quattro giornate. José Mourinho ha commentato il ko al Bentegodi contro il Verona.

Jose Mourinho
Jose Mourinho ©Getty Images

Il tecnico giallorosso ha commentato la sconfitta contro l’Hellas Verona, la prima stagionale, ai microfoni di Dazn. Al mister gli viene chiesto se era preoccupato prima della gara: “Io sono sempre preoccupato prima delle partite. E’ il mio modo di essere e di vivere le partite. Sapevamo che loro avevano delle qualità importanti, anche prima del cambio allenatore. Non abbiamo giocato bene, loro hanno fatto uno sforzo tremendo per vincere, noi abbiamo avuto lo sforzo ma non ci siamo adattati bene al loro modo di giocare. Abbiamo perso tanti duelli individuali. Ho bisogno dei video, di rivedere la partita, stare qualche ora davanti allo schermo per cercare di capire di più di questo ko”.

LEGGI ANCHE >>> Voti Verona-Roma 3-2, Faraoni gela | Davanti si salva solo Pellegrini

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, epurazione totale | Nuovo regalo per Mou

Verona-Roma, dichiarazioni Mourinho

Il tecnico giallorosso analizza soprattutto la sconfitta, lasciando anche qualche messaggio ai suoi: “Abbiamo allenato molte situazioni durante le sedute, anche lo scorso anno giocavano così. In mezzo al campo abbiamo interpretato male le situazioni. Zaniolo si doveva abbassare un po’ con Karsdorp, però mi sembra che questo è successo nel primo tempo e abbiamo comunque vinto 1-0 i primi 45 minuti. Abbiamo avuto difficoltà nel giocare. Abbiamo cercato troppo il gioco diretto, mancando di qualità” . Poi è intervenuto anche sulla gestione del match: “La reazione del Verona è ovvia. Una squadra che non stava giocando male, era a casa, perdeva 1-0, potevano attaccare. Non è stata una sorpresa per noi la reazione. Dobbiamo gestire meglio questi momenti di difficoltà. Non sarà possibile avere sempre la partita in controllo, bisognerà controllare le difficoltà. Vincendo i duelli puoi far male all’avversario. Anche il giallo ricevuto da Veretout è arrivato troppo presto, ma per tutti gli altri dettagli devo analizzare la partita”.