Calciomercato Roma, c’è il via libera | Il primo regalo per Mourinho

Calciomercato Roma, c’è il via libera: ecco il primo regalo per Mourinho. Tiago Pinto pronto a chiudere l’operazione

C’è il via libera. Definitivo quasi. Ed era quello che aspettava Tiago Pinto per andare a chiudere l’operazione in entrata nel prossimo mese di gennaio. Un rinforzo importante per Mourinho, soprattutto duttile, perché in difesa può giocare sia come centrale che come esterno.

Calciomercato Roma
Tiago Pinto e Mourinho ©LaPresse

Secondo quanto riportato da calciomercato.com, ormai ci dovrebbero essere pochi dubbi sul primo rinforzo invernale del mercato giallorosso. Il Real Madrid infatti non dovrebbe fare muro sulla possibile cessione di Nacho, che Carlo Ancelotti non stima. E la prova di questo è che in stagione il difensore spagnolo ha collezionato fino al momento solamente 3 presenze in campionato. Una situazione chiara, anche per lui, che lo spingerà ovviamente a chiedere il via libera per giocare con una certa continuità. La Roma quindi sarebbe l’occasione migliore per lui.

LEGGI ANCHE: Genoa, esonero Ballardini | Sostituto choc contro la Roma

Calciomercato Roma, ecco Nacho

Nacho
Nacho ©GettyImages

Il 31enne ha un contratto in scadenza nel 2023. Quindi si potrebbe anche abbozzare una soluzione a titolo definitivo. Il valore di mercato si aggira intorno agli 8 milioni di euro. Ma si potrebbe anche chiudere per meno. Bisogna capire però su cosa Pinto voglia impostare questa operazione, e non è detto che alla fine non si possa decidere di metterla in pratica con un prestito e magari con un obbligo di riscatto dopo 6 mesi. Questi però, ormai, sembrano solamente i dettagli: da limare, certamente, ma la sensazione, netta, è che si chiuderà realmente.

Con l’innesto di Nacho, e con il rientro di Spinazzola, Mourinho aggiusterebbe senza dubbio il pacchetto arretrato. Anche perché come detto lo spagnolo può giocare come centrale e non solo come esterno. Di conseguenza, Pinto, potrebbe concentrarsi per il centrocampista. Con Zakaria che ovviamente rimane in pole.