Calciomercato Roma, la Juve mette la freccia | Pinto bruciato

Ennesimo duello di calciomercato tra la Roma e la Juve in vista della sessione di gennaio: i bianconeri starebbero tentando lo scippo. 

Domenica pomeriggio, dopo la sconfitta sul campo del Venezia, José Mourinho è tornato a sottolineare la necessità per la Roma di intervenire sul mercato. L’allenatore non ha voluto contestare l’operato della dirigenza, ma ha ribadito ancora una volta come per crescere siano indispensabili nuovi innesti. Dopo aver definito “reattivo” il lavoro svolto da Tiago Pinto durante l’estate, il tecnico ha fatto capire che a gennaio la Roma si muoverà con decisione in entrata.

calciomercato roma zakaria juventus
Tiago Pinto ©LaPresse

Una strategia ampiamente concordata con lo stesso General Manager ed avallata dalla proprietà. D’altra parte che il percorso di crescita del club passi anche attraverso importanti investimenti per l’arrivo di giocatori non è una sorpresa per i Friedkin, pronti ad accontentare tecnico e dirigenza. Il calciomercato di gennaio, tuttavia, per il poco tempo a disposizione e per la difficoltà nel muovere big, può spesso rivelarsi più complesso del previsto.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, cade il veto alla cessione | Può partire a gennaio

Calciomercato Roma, sfida aperta con la Juve

La Roma ha ben chiari gli obiettivi da inseguire a gennaio. Priorità assoluta alla difesa e al centrocampo, anche se Pinto non si lascerà sfuggire eventuali occasioni che il calciomercato dovesse presentargli. In particolare in mediana la dirigenza vuole lavorare per accontentare Mourinho: al quasi scontato addio di Diawara e Villar, quindi, dovrà far seguito l’arrivo di uno, se non due, rinforzi.

calciomercato roma zakaria juventus
Denis Zakaria ©LaPresse

Il nome che scalda di più tecnico e dirigenza è quello di Denis Zakaria. Lo svizzero è segnato a caratteri cubitali sul taccuino di Pinto già dalla scorsa estate, quando la Roma fece un primo tentativo per strapparlo al Borussia Moenchengladbah. Il club tedesco all’epoca sparò alto: 30 milioni. Il giocatore però va in scadenza a giungo, circostanza che ha attirato l’attenzione dei club di mezza Europa. Tra questi anche la Juve, che secondo Tuttosport ha inserito lo svizzero nel casting per rinnovare il centrocampo insieme a Witsel e Tchuameni. I bianconeri ci avevano già pensato in estate, decidendo poi di puntare su Locatelli. Oltre alla concorrenza che arriva dalla Liga e dalla Premier, quindi, Pinto dovrà fare i conti anche con il club bianconero che secondo il quotidiano sportivo nelle ultime settimane avrebbe sorpassato la Roma, frenata dai costi complessivi dell’operazione.