ASRL | Calciomercato Roma, prima offerta per Zaniolo | Pinto ha deciso

Calciomercato Roma, Pinto ha subito maturato una posizione dopo aver ricevuto l’offerta per il talento giallorosso.

L’impatto del numero 22 in questa prima parte di stagione non è stato dei migliori. Dopo il gol in Conference League, l’ex Inter ha esordito in campionato con l’espulsione contro la Fiorentina e, ad oggi, figura come un elemento ancora lontano da quello ammirato prima del doppio infortunio.

Calciomercato Roma
Nicolò Zaniolo ©LaPresse

Nelle recenti uscite, Zaniolo è infatti sovente apparso nervoso e anelante più ad una prestazione volta al mettersi in mostra individualmente piuttosto che a coadiuvare la squadra. Se a ciò si aggiungono le problematiche fisiche palesate a partire da metà ottobre che ne hanno lenito fiducia ed entusiasmo, si comprende facilmente il motivo per il quale la sua posizione nella Capitale, al momento, non sia delle più serene.

Per motivi anche di natura tattica e orientata dalle indisponibilità, Nicolò non è partito titolare nelle ultime due gare e ciò, unitamente a quanto suddetto, avrebbe catalizzato l’attenzione di un top club europeo che avrebbe recentemente fatto un tentativo, bussando alla porta di Pinto.

Leggi anche: Calciomercato Roma, offerta da capogiro | Bonus stellare alla firma

Calciomercato Roma, Barcellona alla porta: Pinto non apre

Calciomercato Roma
Tiago Pinto con José Mourinho © LaPresse

Stando alle informazioni in nostro possesso, infatti, il gm avrebbe ricevuto un’offerta da parte del Barcellona, che si sarebbe detta interessata al classe ’99, proponendo anche una soluzione in prestito. Al netto dell’infelice situazione maturata nell’ultimo periodo, la Roma avrebbe però subito chiuso le porte agli spagnoli.

Questi ultimi, come evidenziato anche dai monitoraggi per altri elementi in questo ruolo, necessitano di un rinforzo sulla trequarti che, con ogni certezza, non porterà il nome del talento giallorosso. I capitolini avrebbero infatti immediatamente comunicato agli intermediari dei blaugrana di non essere intenzionati in nessun modo a separarsi da quello che, nonostante tutto, resta il talento più cristallino della squadra tutta.

Daniele TRECCA