Calciomercato Roma, ribaltone decisivo | Non si muove

Le gare da poco concluse in Champions regalano nuovi scenari di calciomercato. Il ribaltone in panchina ha effetto immediato, ora cambia tutto a gennaio.

Dopo i campionati è stato il turno delle competizioni europee. Si è da poco conclusa la prima giornata della quinta gara dei gironi Champions. Tanti risultati a sorpresa e più di un esordio in panchina. Il ribaltone è decisivo anche sul mercato, a gennaio ora non si muoverà.

Calciomercato
Tiago Pinto ©LaPresse

Si è tornati in campo in tutta Europa, da poco conclusa la quinta giornata della metà dei gironi della Champions League. Mentre la Roma scenderà in campo all’Olimpico, giovedì sera. I giallorossi sono attesi dalla sfida allo Zorya, per ritrovare la vittoria anche in Conference League. Mourinho vorrà sfruttare l’effetto Genova, dove sono arrivati tre punti preziosissimi. Mentre i tifosi sperano in un nuovo ciclo di vittorie tante attenzioni si riservano al futuro mercato invernale. Non c’è alcun dubbio da mesi, il tecnico chiederà uno sforzo alla società, tanti rinforzi si attendono in casa giallorossa. In Spagna c’è stato un vero e proprio ribaltone in panchina, che può avere effetti immediati sul mercato.

Leggi anche: Roma, ansia Covid per Spugna | Un’altra positiva in squadra

Calciomercato, il ribaltone è decisivo | Non si muove

Parliamo della panchina del Barcellona, quest’oggi ha debuttato in Champions da allenatore Xavi. L’ex idolo della tifoseria catalana non ha trovato la vittoria come all’esordio in Liga. Solo 0-0 per i blaugrana contro il Benfica, ora la qualificazione agli ottavi è a rischio. Ma dal campo arriva l’ennesimo messaggio, ora cambia tutto verso gennaio.

Clement Lenglet ©LaPresse

Pareggio a reti bianche che mette in discussione anche la qualificazione, cartina di tornasole di una stagione fin qui disastrosa. Il ribaltone in panchina porta anche una rivoluzione, tattica e di mercato. Xavi ha schierato la difesa a tre, non rinunciando ad un difensore che apprezza tantissimo. Parliamo di Clement Lenglet, fino a poche settimane fa al passo d’addio col club. Anche la Roma era stata segnalata tra le pretendenti per il difensore, ma il ribaltone in panchina ridisegna i piani di mercato.